ALFA ROMEO STELVIO CON DUE NUOVE MOTORIZZAZIONI

Presso gli showroom Alfa Romeo, è ora possibile ordinare l’affascinante Stelvio - il primo SUV del marchio italiano  - equipaggiato con il 2.2 Diesel da 180 CV, cambio automatico a 8 marce e trazione posteriore. Si tratta del primo motore della gamma Stelvio abbinata alla trazione posteriore, una scelta progettuale che assicura prestazioni elevate, grande divertimento ed emozioni alla guida, oltre ad essere un tributo alle radici più autentiche del mito Alfa Romeo.

Dunque, questa versione si inserisce perfettamente nella famiglia Stelvio ed è pensata per offrire ai puristi della guida sportiva un’esperienza coinvolgente, tipica della trazione posteriore, senza rinunciare all’efficienza in termini di consumi ed emissioni di CO2: nel ciclo combinato, ad esempio, i valori di questo propulsore sono rispettivamente di 4,7 l/100km e 124 g/km.

Una delle caratteristiche che consente di arrivare a questo risultato, ovvero assicurare sia il piacere di guida più autentico sia una riduzione di consumi ed emissioni, è indubbiamente la leggerezza: con questa versione Stelvio, infatti, si conferma best in class in termini di peso, che si riduce ulteriormente e arriva a soli 1.604 kg.

Inoltre, sarà disponibile anche il nuovo 2.0 Turbo benzina da 200 CV abbinato al cambio automatico a 8 marce e alla trazione integrale Q4.

Con l’introduzione di queste motorizzazioni, la gamma Stelvio partirà da 47.300 euro, e sarà possibile apprezzarla anche in occasione del Porte Aperte dell’8-9 aprile.

Con i due nuovi motori, quindi, si amplia la gamma di Stelvio che già annovera i propulsori 2.0 Turbo benzina da 280 CV e 2.2 Diesel da 210 CV, entrambi con cambio automatico a 8 marce e trazione integrale Q4. Qualunque sia la scelta, Alfa Romeo Stelvio trasforma un tragitto quotidiano in un viaggio unico ed emozionante, magari da condividere con le persone più care, grazie alla sua perfetta combinazione tra piacere di guida, stile italiano e versatilità. Un’alchimia perfetta che consente ad Alfa Romeo Stelvio di competere con le migliori station wagon del mercato.

Contestualmente con il lancio dei due nuovi propulsori la gamma di Stelvio si arricchisce di due contenuti: il raffinato interno di colore cioccolato e l’interno sportivo che include inserti in alluminio, ambiente nero, volante in pelle e sedili sportivi riscaldati ad alto contenimento, con rivestimento in pelle, regolazione elettrica a 6 vie e fianchetti regolabili elettricamente.

2.2 Diesel da 180 CV

Il 2.2 Diesel da 180 CV (coppia massima di 450Nm a 1.750 giri/min) è il primo Diesel della nuova generazione di propulsori Alfa Romeo costruito interamente in alluminio. Si tratta di un “quattro cilindri” in linea caratterizzato dal sistema d’iniezione di ultima generazione MultiJet II con Injection Rate Shaping (IRS) e pressioni d’esercizio di 2.000 bar. Inoltre, novità sul mercato, il 2.2 Diesel da 180 CV adotta un sensore di velocità del turbo. Ottime le prestazioni: dotata di cambio automatico a 8 marce e trazione posteriore, infatti, Stelvio 2.2 Diesel da 180 raggiunge i 210 km/h di velocità massima e passa da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi.

 

2.0 Turbo benzina da 200 CV

Il motore 2.0 Turbo benzina da 200 CV è un 4 cilindri costruito interamente in alluminio e con l’albero di trasmissione in carbonio che è  abbinato al cambio automatico a 8 marce e trazione integrale Q4. Oltre al sistema elettroidraulico di attuazione valvole MultiAir, tra le peculiarità di questo propulsore spiccano il sistema di sovralimentazione "2-in-1" e l'iniezione diretta con sistema ad alta pressione da 200 bar, che si traducono in una risposta particolarmente pronta ai comandi dell'acceleratore in tutto l'arco di funzionamento e in una notevole efficienza nei consumi.

Alfa Romeo Stelvio 2.0 Turbo benzina da 200 CV (coppia massima di 330Nm a 1.750 giri/min) raggiunge

una velocità massima di una  215 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi.    

Categoria: Auto
Allegati: file 1 (643.81 KB), file 2 (86.32 KB)