LA NUOVA POLO

La Polo, con i suoi oltre 14 milioni di esemplari venduti, è una delle auto più grandi tra le piccole. Si presenta ora ai nastri di partenza la sesta generazione, completamente nuova. Sempre di serie: cinque porte e sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni, così come il sistema anti collisione multipla. A parità di dotazioni, quindi, questa Polo ottimizzata da ogni punto di vista risulta più conveniente.

 

Tre motori di serie al lancio sul mercato.

Per la Polo sesta generazione saranno disponibili nel complesso otto efficienti motori benzina, Diesel e a gas metano. In occasione del lancio sul mercato possono essere ordinati tre motori benzina tre cilindri con livelli di potenza apprezzati in questa categoria: due 1.0 MPI, 65  e 75 CV, e un TSI sovralimentato 1.0 95 CV. Tutti i modelli sono equipaggiati con sistema start/stop e di recupero dell’energia. A partire da 95 CV5di potenza è possibile abbinare un cambio a doppia frizione DSG.

Altri cinque motori entro la fine dell’anno. Entro fine anno si aggiungeranno gli altri cinque motori: due benzina, due Diesel e uno a gas metano. Sul fronte motorizzazioni a benzina, i propulsori che andranno a completare la gamma saranno un 1.0 TSI 115 CV e il potente 2.0 TSI 200 CV  montato sulla Polo GTI. Un’altra novità è rappresentata dal primo motore a gas metano della Polo: il propulsore 1.0 TGI 90 CV. La gamma di motorizzazioni si completerà infine con due efficienti Diesel: gli 1.6 TDI in grado di erogare rispettivamente 80 e 95 CV di potenza.

 

Design

La Polo di sesta generazione è basata, dal punto di vista costruttivo, sul pianale modulare trasversale MQB. A esso si devono proporzioni notevolmente più dinamiche, con passo lungo, sbalzi della carrozzeria corti e dimensioni principali tipicamente sportive (lunghezza e larghezza maggiori e altezza esterna minore a fronte di più spazio per la testa).

Interni

I designer hanno reso espressivi e futuristici anche gli interni. L’abitacolo è completamente nuovo e figlio dell’era digitale. La Polo è la prima auto della sua categoria disponibile con strumentazione completamente digitale: in Italia, l’Active Info Display di ultima generazione è di serie sull’allestimento Highline. La strumentazione è disposta su un unico asse di visualizzazione e di comando unitamente ai sistemi di infotainment che, a eccezione della versione d’ingresso, dispongono di schermo da 8 pollici con superficie touch in vetro. Rispetto al modello precedente, la Polo sesta generazione è stata notevolmente ampliata anche all’interno. Ora l’abitacolo è più spazioso per i cinque occupanti e la capacità del bagagliaio è sensibilmente aumentata (da 280 a 351 litri).

Tre allestimenti e quattro pacchetti

La Polo debutta inizialmente nelle tre linee di allestimento Trendline, Comfortline e Highline. In un momento successivo, arriverà la GTI. La versione di accesso Trendline vanta già una dotazione ricca. In Italia, l’equipaggiamento di serie comprende tra gli altri cinque porte, luci diurne a LED con funzione Coming/Leaving home, limitatore   di   velocità,   sistema   anti   collisione   multipla   e   controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni, VW Connect e cerchi da 15”.

Prezzi a partire da:   13.600 € (1.0 MPI 65 CV Trendline).

Categoria: Auto