NUOVA MERCEDES-BENZ CLASSE E

Grazie alle numerose innovazioni, la nuova Mercedes-Benz Classe E compie un grande salto nel futuro dell’automobile. Il Marchio della Stella apre a nuovi orizzonti, in particolare per quanto riguarda la configurazione degli interni. L’abitacolo si distingue oggi per il doppio display ad alta risoluzione di nuova generazione, che sembra fluttuare nello spazio. Ciascun display misura 12,3”. Inoltre, i tasti al volante sensibili al tocco (touch control) fanno il loro debuttano nel mondo dell’automobile. Grazie a questi comandi è possibile gestire tutte le funzioni dell’infotainment semplicemente tramite movimenti delle dita, senza quindi dover togliere la mani dal volante. L’offerta è completata dalla nuova grafica intelligente con visualizzazione ed animazioni ad alta risoluzione e logica di comando più semplice, per un’esperienza di guida completamente nuova. Inediti anche gli interni della nuova Classe E, che si distinguono per l’elevata spaziosità e l’uso di materiali pregiati, e sono caratterizzati da linee particolarmente sensuali.


Nell’abitacolo ricco ed orientato al comfort della nuova Classe E, l’occhio è subito catturato dai due display, ognuno con diagonale di 31,2 cm (12,3”) ed una risoluzione di 1.920 x 720 pixel. I due elementi si fondono visivamente dando vita ad un cockpit in widescreen. Grazie alla loro posizione centrale, inoltre, sottolineano lo sviluppo orizzontale degli interni della nuova Classe E. Questo cockpit in widescreen comprende un display di grandi dimensioni con strumenti virtuali nel campo visivo del guidatore ed un display centrale sopra la consolle. Grazie al vetro protettivo in comune sembra di essere seduti di fronte ad un moderno schermo piatto. Il design dello schermo della strumentazione in widescreen consente al guidatore di scegliere autonomamente fra tre diversi stili: ‘Classic’, Sport’ e ‘Progressive’.

 

Un’altra innovazione a bordo della nuova Classe E è rappresentata dai pulsanti touch control integrati nelle razze del volante multifunzione: una novità assoluta in ambito automobilistico. Al pari dello schermo di uno smartphone, questi comandi sono sensibili al tocco e reagiscono quindi ai movimenti orizzontali e verticale delle dita. Così il guidatore può gestire tutte le funzioni del sistema infotainment con la massima semplicità, in modo logico ed intuitivo, proprio come farebbe con uno smartphone, senza togliere le mani dal volante. Premendo i pulsanti touch control si attiva la funzione selezionata con il movimento del dito. Altri quattro tasti per ogni pannello comandi consentono di controllare funzioni note come la regolazione del volume o l’utilizzo del telefono.

Sviluppando la nuova logica di comando e visualizzazione, si è prestata la massima attenzione a combinare un utilizzo intuitivo ad un design di grande forza espressiva sul piano funzionale ed allo stesso tempo accattivante. Il risultato è una nuova esperienza di comando con visualizzazioni ed animazioni ad alta risoluzione per gli occupanti della Classe E. In particolare, gli sviluppatori si sono concentrati sull’uso di nuove tecniche di rappresentazione e visualizzazione che permettono al guidatore di registrare e ‘sperimentare’ le informazioni in modo più semplice e, quindi, intuitivo. Ad esempio, le rappresentazioni animate mostrano il funzionamento dei sistemi di assistenza o di DYNAMIC SELECT. L’indicazione ECO nella strumentazione, anch’essa con grafica animata, aiuta invece a risparmiare carburante durante la marcia.

 

L’esperienza per l’utente e la connettività rivestono un’importanza sempre maggiore. Per questo, Mercedes-Benz ha dato vita a due nuovi reparti per il futuro digitale: ‘Digital Graphic & Corporate Design’ e ‘User Interaction’. Questi centri sono strettamente collegati in rete in modo da sviluppare soluzioni di comando e visualizzazione (in altre parole, l’interfaccia utente) per le vetture di oggi e di domani. Oltre ad essere una perfetta postazione di lavoro e uno spazio privato, l’abitacolo della vettura diventa così sempre più un ‘third place’, cioè un ambiente in cui i passeggeri possono vivere il lusso moderno. Con il nuovo reparto, Daimler risponde al trend globale della ‘Digital & Connected Life’ e, quindi, alla rapida diffusione della digitalizzazione in tutti gli ambiti della vita.

 

Grazie al design che mira a sottolineare la spaziosità, gli interni della nuova
Classe E coniugano l’eleganza del segmento di lusso e la sofisticata eleganza della Classe C. Il linguaggio stilistico della nuova berlina business si distingue per l’interazione tra robusti elementi solidi con superfici scolpite ed ampi settori di comando e visualizzazione all’avanguardia dal design essenziale. Così la forma diventa espressione dell’emozione e dell’intelligenza, un approccio unico e ricco di contrasti che riflette alla perfezione la filosofia della ‘purezza sensuale’.

 

Con la sua forma elegantemente arcuata e le sue linee sinuose, l’inserto orizzontale nella parte inferiore del pannello strumenti sottolinea, sotto il profilo visivo, la spaziosità caratterizzata da una pacatezza formale. Il cosiddetto ‘wrap-around’, l’effetto avvolgente che rappresenta il proseguimento del movimento ad onda dei rivestimenti delle porte, enfatizza anch’esso lo sviluppo orizzontale del modello con forme arcuate senza tempo. Si tratta di un elemento caratteristico del design delle berline del Marchio della Stella: dalla Classe C alla Classe S. Quattro bocchette di aerazione tonde come quelle presenti sulla Classe S rendono ben evidente come la Classe E sia molto affine al segmento delle auto di lusso.

 

Sopra l’inserto, posto in basso, è situato un elemento solido separato ed indipendente dal design grintoso e sportivo, grazie al quale la parte superiore del pannello strumenti sembra fluttuare nello spazio. Davanti alla parte superiore del pannello strumenti, in posizione separata ma comunque ben integrata, si trova il display in widescreen. Lo schermo ad alta risoluzione, ultrapiatto e rivestito completamente in vetro lucido, vanta una qualità senza pari. Gli interni acquisiscono così un tocco di modernità all’avanguardia, che crea un bel contrasto tra il design innovativo degli ultimi ritrovati in fatto di elettronica di consumo e l’eleganza classica degli interni dell’automobile. Gli interni della nuova Classe E si distinguono, da un lato, per il linguaggio delle forme in grado di suscitare emozioni forti e, dall’altro, per l’architettura intelligente e gli elementi di comando e visualizzazione innovativi. Rappresentano, così, la sintesi perfetta tra due aspetti che sembrano essere diametralmente opposti: emozione ed intelligenza.

 

Per la nuova Classe E sono disponibili due consolle centrali diverse a seconda della variante di cambio presente a bordo. Le vetture con cambio automatico vantano una consolle centrale continua che si collega alla plancia grazie ad un pannello di comando con tecnologia ‘black panel’; questo elemento di collegamento ha una linea ascendente che esprime dinamicità ed occupa una posizione alta, aggiungendo un tocco di sportività in più al modello. Anche altri elementi di comando, come quelli nelle porte, sono realizzati nella tecnologia ‘black panel’. Due elementi decorativi separati danno invece vita alla seconda variante di consolle centrale, quella presente a bordo delle vetture con cambio manuale.

 

L’illuminazione dell’abitacolo è realizzata esclusivamente in tecnica a LED, che garantisce lunga durata delle luci e basso consumo. Lo stesso vale anche per le luci soffuse interne ampliate, disponibili a richiesta. Si può scegliere tra ben 64 colori, per la massima personalizzazione. L’illuminazione evidenzia, per esempio, gli inserti, il display centrale, lo scomparto anteriore sulla consolle centrale, gli incavi delle maniglie, le tasche delle porte, i vani piedi anteriori e posteriori, la consolle sul tetto, gli elementi triangolari degli specchi ed i tweeter (se la vettura è dotata di impianto audio High-End 3D-Surround di Burmester®).

 

Nella nuova Classe E, lo sguardo è catturato anche dai sedili che, grazie alla conformazione che abbraccia il corpo, regalano un’ergonomia superiore, unendo così la massima idoneità ai viaggi lunghi, tipica della Casa di Stoccarda, ad un’estetica sofisticata e sportiva. I sedili variano a seconda della linea di allestimento.

 

Sulla nuova Classe E, il sistema Frontbass di serie assicura un’esperienza d’ascolto senza precedenti. Questo sistema utilizza il volume delle traverse e dei longheroni longitudinali della scocca come cassa di risonanza per gli altoparlanti dei bassi. Se questo sistema viene abbinato all’impianto audio High-End 3D-Surround di Burmester® (a richiesta), i passeggeri potranno vivere un’esperienza unica, con un’acustica che richiama da vicino quella delle sale concerti. Il nuovo impianto audio High-End 3D-Surround di seconda generazione (la prima è disponibile per la Classe S) di Burmester® utilizza quattro altoparlanti nel tetto: due nella zona anteriore e due in quella posteriore.

 

Anche i fari della Classe E sono espressione d’intelligenza. Un elemento caratteristico è rappresentato dal doppio ‘sopracciglio’ delle luci anteriori reinterpretate. Il frontale si distingue per i pronunciati fari racchiusi da un’unica lente trasparente. I proiettori LED High Performance (a richiesta) aggiungono un tocco sofisticato e, grazie alla doppia luce ed a dettagli modellati con precisione, regalano alla berlina un design inconfondibile anche di giorno.

La Classe E è disponibile a richiesta con fari MULTIBEAM LED con sistema ILS (Intelligent Light System) e sistema di assistenza abbaglianti adattivo Plus. I fari MULTIBEAM LED sono subito riconoscibili ed aggiungono alla vettura nuovi dettagli estetici grazie ai fasci di luce ad accensione passiva. Questi fasci disegnano il contorno delle luci di marcia diurna e di posizione dalla forma a torcia tipica della Classe E, oltre a sottolineare con luce blu anche gli anabbaglianti e gli abbaglianti regalando alla vettura un’estetica accattivante. Tutto questo rende inconfondibile il design delle luci della Classe E dotata di fari MULTIBEAM LED.

 

Grazie alla distribuzione della luce ad alta risoluzione configurabile liberamente, tutte le funzioni dell’Intelligent Light System per gli anabbaglianti e gli abbaglianti sono realizzate in modo puramente digitale. Per la prima volta al mondo, la funzione dei fari attivi dinamici è attuata esclusivamente con elementi elettronici. Sono inoltre possibili numerose nuove funzioni di illuminazione adattiva, che rendono la guida di notte più sicura non solo per il guidatore, ma anche per gli altri utenti della strada. Tra le novità, ad esempio, la funzione Adverse Weather Light di nuovo sviluppo, la funzione City Light e l’illuminazione degli incroci basata sul sistema di navigazione.

 

Un altro tratto distintivo della Nuova Classe E è rappresentato dai gruppi ottici posteriori singoli. La luce di coda che richiama la forma di una torcia domina il contorno dei gruppi ottici posteriori, sottolineando anche di notte la forma caratteristica delle luci posteriori e migliorando allo stesso tempo anche la sicurezza.

 

I gruppi ottici posteriori disponibili a richiesta creano un effetto particolarmente innovativo ed accattivante, che ricorda da vicino la polvere di stelle, la via lattea o il bagliore del motore di un jet.

Categoria: Auto