MARANGONI: RINNOVATA LA SQUADRA DI MANAGER

La struttura organizzativa del Gruppo Marangoni è stata ridefinita attraverso una serie di nomine divenute operative nel mese di febbraio.

A partire dall’inizio del mese di febbraio la struttura organizzativa del Gruppo Marangoni  è stata interessata da un significativo rinnovo di incarichi nel management. Si tratta di un ulteriore passaggio nel ricambio generazionale in atto nel Gruppo, frutto di un percorso avviato negli ultimi anni per consentire all’azienda di affrontare con successo le nuove sfide del mercato globale dell’industria degli pneumatici.

La nomine attribuiscono responsabilità crescenti a figure esperte e qualificate, scelte all’interno dell’azienda per dirigere alcune funzioni centrali del Gruppo o specifiche delle divisioni organizzative legate al core business della ricostruzione.

"Questi avvicendamenti manageriali - ha dichiarato Dino Maggioni, amministratore delegato del Gruppo Marangoni – servono a portare un cambiamento nel modo di operare ed intendere la leadership,  dando ai talenti di cui disponiamo un più diretto impatto sulle decisioni del team di direzione, valorizzando la loro capacità di operare in una squadra coesa e integrata, che valorizza i risultati comuni e promuove l’empowerment a tutti i livelli. Possiamo farlo perché molte persone di valore sono cresciute in Marangoni e ora possiamo impiegare al meglio il loro bagaglio di esperienza di livello nazionale ed internazionale e la loro energia creativa. Con questo team di direzione rinnovato i coraggiosi obiettivi che ci siamo posti, perseguendo modelli di business innovativi per conquistare spazi di mercato nuovi, diventano reali.

La nuova organizzazione, con le nomine che ne conseguono, è operativa dal primo febbraio 2017.

 

Christoph Frost, co-managing director di Marangoni Retreading Systems Deutschland GmbH dalla metà del 2015, ha assunto la responsabilità di Direttore commerciale Ricostruzione Indiretta EMEA (Europa, Middle East, Nord Africa). Christoph Frost svolgerà tale funzione riportando a Giuseppe Ferrari, Direttore della Business Unit Ricostruzione Indiretta, che ha sino ad oggi ricoperto ad interim questo incarico.

 

Matteo Berti assume la responsabilità della Direzione commerciale della Business Unit ora ridefinita Ricostruzione Diretta (TBR e OTR) e Servizi, già Pneumatici Ricostruiti, riportando direttamente al Direttore Generale del Gruppo. Matteo Berti è entrato a fare parte del Gruppo nel 2014 come responsabile della divisione pneumatici Commercial&Industrial della Pneusmarket S.p.A.. Sostituisce nel ruolo Brenno Benaglia, che lascerà Marangoni per pensionamento in aprile. L'amministratore delegato Dino Maggioni esprime i più sentiti ringraziamenti a Brenno Benaglia per la qualità del lavoro svolto per 39 anni con integrità gestionale e passione nell'interesse dell’azienda. A Matteo Berti riporteranno direttamente due posizioni commerciali:

·      Vendite OTR Europa, attribuita a Luca Mai;

·      Rete di Vendita Italia Ricostruzione Diretta, attribuita a Francesco Capurso.

 

Giovanni De Bei, dal 2009 marketing manager del settore Retreading e Industrial, ha assunto il ruolo di Direttore commerciale TRM (Tyre Retreading Machinery), riportando direttamente all’Amministratore Delegato TRM, coordinandosi con la Direzione Commerciale Meccanica. Giovanni De Bei, che manterrà ad interim la posizione di Marketing del settore Retreading, sostituisce Michele Sanseviero che lascerà Marangoni alla fine del mese di febbraio.

 

Giampaolo Brioschi fa parte del Gruppo Marangoni dal 1998 e, nel corso degli anni, ha ricoperto diversi ruoli. Dal primo febbraio è il nuovo Direttore Centrale Ricerca e Sviluppo e svolge la sua funzione riportando direttamente all’Amministratore Delegato di Gruppo. Negli ultimi anni si è occupato di product management: dal 2010 al 2015 presso Marangoni Tread North America, dal 2015 in poi in Italia. Giampaolo Brioschi, che manterrà ad interim la posizione di Corporate Product Manager, sostituisce Stefano Gaiazzi che ha lasciato Marangoni lo scorso dicembre.

 

Giuseppe Magistrale, in aggiunta alla sua posizione di responsabile R&D per Materiale Prestampato, a decorrere dal primo febbraio è divenuto Global Project manager Six Sigma e ha come finalità l’implementazione dell’approccio Six Sigma nell’insieme dei processi di Marangoni, a partire dallo Sviluppo Prodotto. Per questa responsabilità, Giuseppe Magistrale riporterà direttamente ad uno Steering Committee, presidiato dal Direttore Generale e Amministratore Delegato del Gruppo.

 

Il 12 febbraio 2017, Alessandro Villa è stato nominato Direttore Sistemi di Produzione e, in questo ruolo, riporterà direttamente al Direttore Generale e Amministratore Delegato. Tra le sue responsabilità si annovera la supervisione degli investimenti industriali, l’approvazione dei progetti di investimento del Manufacturing, l’ottimizzazione delle allocazioni della produzione per le BU Ricostruzioni, il coordinamento del team industriale finalizzato al miglioramento continuo ed il coordinamento funzionale delle attività di manutenzione negli stabilimenti del Gruppo. Alessandro Villa partecipa inoltre allo Steering Committee Six Sigma.    

Categoria: Flash news