NUOVA MERCEDES-BENZ CLASSE B

Oltre un milione di vetture vendute nel mondo ed oltre 135.000 solo in Italia dalla sua prima apparizione: sono questi i numeri che presentano l’arrivo della nuova Mercedes-Benz Classe B più dinamica del modello precedente nel design, è anche più agile, più confortevole e spaziosa. Il motore da due litri OM 654q, da 110 e 140 kW, in versione modificata per l’installazione trasversale, debutta all'insegna del rispetto per l'ambiente: è infatti il primo motore in assoluto a soddisfare la norma Euro 6d che sarà vincolante per i nuovi modelli solo a partire dal 2020. Debutta inoltre il cambio a doppia frizione a otto marce. Gli interni di Classe B sono all'avanguardia e regalano una sensazione unica di spazio grazie al design originale della plancia portastrumenti, con l’avveniristica e intuitiva interfaccia utente del sistema multimediale MBUX, dotata di intelligenza artificiale che apprende man mano che si utilizza ed è personalizzabile. Già disponibile sin dalla versione d’ingresso ed ora con la possibilità di interfacciarsi con gli ultimi sistemi vocali quali, ad esempio, Alexa di Amazon o Google Home.

Dal lancio della prima generazione della Classe B ad oggi, Mercedes-Benz è riuscita anche a ringiovanire l’età media degli utenti che l’acquistano di ben 13 anni, una vettura blasonata preferita e voluta, dunque, oggi anche dai giovani e dal 57% delle donne. 

Tra i suoi punti di forza figurano la grafica brillante, il comando vocale “Hey Mercedes”, il touchscreen di serie e funzioni come la Realtà Aumentata MBUX. Con i suoi moderni sistemi di assistenza alla guida, Classe B si colloca al vertice assoluto del segmento per quanto riguarda la sicurezza attiva, attingendo per la sua dotazione a funzioni presenti a bordo di Classe S. 

DESIGN ESTERNO

I designer dovevano fare in modo che la nuova Classe B si distinguesse esteticamente all’interno del segmento delle monovolume. Un compito che è stato pienamente assolto: il passo lungo (2.729 mm) con sbalzi corti, la linea lievemente ribassata del tetto e i cerchi più grandi di una misura (da 16” a 19”) imprimono maggiore dinamismo alle proporzioni dell'auto. La linea moderna e filante del frontale, che dal cofano motore si congiunge al parabrezza abbracciando il montante anteriore, insieme alle spalle pronunciate della carrozzeria, sottolineano l'immagine sportiva della vettura.

Lo stesso si può dire dei fari piatti, che già nella versione base presentano una raffinata configurazione interna, precisa e curata fin nei minimi dettagli, con fari H7 e luci di marcia diurne a LED. Con fari interamente a LED, le luci di marcia diurne disegnano la firma luminosa di Classe B, a forma di doppia fiaccola. Particolarmente sportivi i fari MULTIBEAM LED, con luci di marcia a regolazione elettronica che si adattano rapidamente alle condizioni del traffico. Questa funzionalità, propria dei modelli di fascia alta, è stata introdotta per la prima volta nel segmento delle compatte con la nuova Classe A, e regala adesso anche alla nuova Classe B un look caratteristico, oltre a incrementarne la sicurezza. 

Nella vista posteriore i gruppi ottici bipartiti, gli elementi riflettenti integrati nel paraurti e la parte inferiore della coda, di colore nero e nel look diffusore con elemento decorativo cromato, evidenziano maggiore larghezza. Il grande spoiler sul tetto insieme agli altri spoiler in nero lucido applicati ai lati del lunotto migliorano l'aerodinamica, oltre a conferire un'immagine maggiormente dinamica. 

DESIGN INTERNO

Gli interni di Classe B sono innovativi tanto quanto la rivoluzionaria architettura degli spazi della nuova Classe A, ma presentano un look totalmente nuovo: mentre in Classe A la plancia portastrumenti è suddivisa in due corpi di base orizzontali, su Classe B si presenta come un volume unico che si protende in linea digradante verso gli occupanti, salvo disegnare due anse davanti al conducente e al passeggero anteriore. Di fronte al conducente la sezione rientrante alloggia l'unità completamente indipendente dei monitor, offerta in tre diverse configurazioni: di serie con due display da 7, ed a richiesta con un display da 7” e uno da 10,25”, oppure in variante widescreen con due display da 10,25”.  Le bocchette di ventilazione, cinque in tutto, si ispirano al mondo dell'aviazione con i loro eleganti diffusori che ricordano le turbine di un aereo. La consolle centrale ospita il sistema di comando touch e si presenta nel look “black panel”, condiviso con Classe E. Unica nel segmento anche l'illuminazione atmosfera con 64 colori e dieci scenari cromatici, che permette di personalizzare l'abitacolo persino in base all'umore.

I sedili hanno una posizione meno inclinata, più comoda, e dispongono di una maggiore escursione nella regolazione, a beneficio dello spazio massimo concesso alla testa. Maggiore libertà di movimento anche in larghezza: nel vano anteriore lo spazio per i gomiti misura 1.456 millimetri (+ 33 mm) e raggiunge valori da classe intermedia. 

UNA “SPA” A BORDO

Con la climatizzazione del sedile e i sedili Multicontour con funzione di massaggio che migliorano ulteriormente il comfort, per la nuova Classe B sono disponibili equipaggiamenti a richiesta finora riservati solo alle vetture di segmenti più alti. Particolarmente benefica per la schiena è la nuova cinematica del sedile ENERGIZING. Apportando lievi e regolari variazioni all'inclinazione del cuscino e dello schienale del sedile, il sistema favorisce i cambiamenti di posizione con evidenti vantaggi ortopedici. Questa innovazione è disponibile per i sedili anteriori in abbinamento alla regolazione elettrica del sedile con funzione Memory. Un'altra novità è l'ENERGIZING COACH contenuto nei pacchetto ENERGIZING: a richiesta, questo servizio è basato su un algoritmo intelligente e raccomanda uno dei programmi dei pacchetti in base alla situazione e alle esigenze personali. Se è collegato un dispositivo “wearable” compatibile, valori personali quali il livello di stress o la qualità del sonno migliorano la precisione della raccomandazione. L'obiettivo è quello di garantire il benessere e la tranquillità del guidatore anche in situazioni di guida stressanti o monotone.

CONFIGURAZIONE OTTIMALE

Negli interni sono stati apportati tanti ritocchi di fino: le dimensioni del tunnel del cambio nel vano posteriore sono state migliorate per agevolare l'accesso al sedile centrale. Lo schienale del divano posteriore è frazionabile di serie nel rapporto 40:20:40; a seconda della versione, da metà 2019 potrà anche scorrere di 14 centimetri, cosa che consentirà di portare lo schienale in una posizione più verticale per ampliare all'occorrenza da 455 a 705 litri la capacità del bagagliaio dietro i sedili posteriori. Benché il volume corrisponda all'incirca a quello del modello precedente, il bagagliaio presenta adesso una maggiore fruibilità.nIl pianale regolabile del vano di carico consente di creare un vano bagagli piano che, con il sedile posteriore ribaltato e caricando i bagagli fino al tetto, accoglie dietro ai sedili anteriori fino a 1.540 litri. La lunghezza del piano di carico aumenta ancora di più se si ribalta anche lo schienale del sedile sul lato passeggero anteriore.

 

MBUX: BENVENUTI NEL FUTURO 

Anche la nuova Classe B è equipaggiata con il sistema multimediale MBUX 
(Mercedes-Benz User Experience) che annuncia l'inizio di una nuova era della connettività firmata Mercedes me. A rendere unico il sistema è la sua capacità di apprendere dall'esperienza grazie all'intelligenza artificiale. MBUX, personalizzabile e adattabile, mette in collegamento tra loro auto, guidatore e passeggeri.  Tra gli altri punti di forza vanno citati il touchscreen di serie e, a seconda dell'equipaggiamento, la plancia con display widescreen ad alta risoluzione, la navigazione con tecnologia della Realtà Aumentata e le intelligenti azioni vocali con comprensione del linguaggio naturale, che si attivano con il comando vocale “Hey Mercedes”. Il touchscreen del sistema MBUX è parte integrante di una logica globale basata sui comandi touch, i cui tre protagonisti sono il touchscreen, il touchpad sulla consolle centrale e i pulsanti touch control al volante. Ma vi è di più! Ecco il “what 3 words” applicato al navigatore e realtà aumentata per mezzo del quale l’utente scegliendo tre parole a caso ma per lui indimenticabili riesce a mappare il luogo dove si trova per poi richiamarlo quando vuole. Il set up della vettura può avvenire tramite smartphone, tablet o pc. Di serie il Car Sharing Peer to Peer che permette di condividere la propria vettura concedendo l’autorizzazione all’uso ad altra persona semplicemente per mezzo del proprio smartphone e la relativa applicazione.

SICUREZZA AI MASSIMI LIVELLI “INTELLIGENTDRIVE”

La nuova Classe B è dotata di sistemi di assistenza alla guida che aiutano attivamente il guidatore e offre un livello di sicurezza attiva che è tra i più alti del segmento, con alcune funzioni ricevute da Classe S. Per la prima volta Classe B può viaggiare in modalità parzialmente automatica in alcune situazioni specifiche. Dispone infatti di telecamere e sensori radar perfezionati, che le permettono di rilevare le condizioni del traffico fino a 500 metri di distanza, sfruttando i dati cartografici e di navigazione per le funzioni di assistenza alla guida. La nuova Classe B è dotata, di serie, di un sistema di assistenza alla frenata attivo ampliato. Il sistema aiuta a mitigare o a evitare del tutto le collisioni, non soltanto con i veicoli più lenti che precedono, stanno frenando o sono fermi, ma adesso anche con pedoni e ciclisti in attraversamento. 

MOTORIZZAZIONI

Gli efficienti motori della nuova Classe B sono tutti nuovi rispetto al modello precedente, e tutti conformi ai valori limite Euro 6d-TEMP. Festeggia il suo debutto il due litri diesel OM 654q in versione modificata per l'installazione trasversale e proposto in due livelli di potenza, 110 kW e 140 kW. Grazie all'ampliamento del sistema di post-trattamento dei gas di scarico con catalizzatore SCR sottopavimento aggiuntivo, Classe B con motore OM 654q è il primo modello compatto Mercedes-Benz certificato secondo la normativa Euro 6d in vigore a partire dall'1.1.2020 per i nuovi modelli. Questa poderosa motorizzazione diesel va ad affiancare il quattro cilindri diesel (OM 608) già utilizzato per Classe A, che presenta una cilindrata di 1,5 litri ed eroga fino a 85 kW di potenza e fino a 260 Nm di coppia. 

Disponibili due quattro cilindri a benzina della serie M 282, con 1,33 litri di cilindrata e 100 kW/120 kW. Tra le novità figurano l'esclusione dei cilindri (in abbinamento al cambio 7G-DCT), la forma a delta della testata cilindri e il filtro antiparticolato. 

Sono inoltre rigorosamente a doppia frizione i cambi con cui la nuova Classe B si presenta ai blocchi di partenza. Tra questi è una novità l'8G-DCT a otto marce, combinato al motore diesel di maggiori dimensioni. Seguiranno altri nuovi motori, così come modelli a trazione integrale 4MATIC. Di serie la capienza del serbatoio del carburante è di 43 litri; a richiesta è disponibile per alcune motorizzazioni un serbatoio da 51 litri.

Inizialmente saranno disponibili per Classe B le seguenti cinque motorizzazioni:

·             B 180 (100 kW/136 CV, 200 Nm) con cambio a doppia frizione 7G-DCT (consumo di carburante combinato 5,6‑5,4 l/100 km, emissioni di CO2combinate 128-124 g/km)

·             B 200 (120 kW/163 CV, 250 Nm) con cambio a doppia frizione 7G-DCT (consumo di carburante combinato 5,6‑5,4 l/100 km, emissioni di CO2combinate 129-124 g/km)

·             B 180 d (85 kW/116 CV, 260 Nm) con cambio a doppia frizione 
7G-DCT (consumo di carburante combinato 4,4-4,1 l/100 km, emissioni di CO2combinate 115-109 g/km)

·             B 200 d (110 kW/150 CV, 320 Nm) con cambio a doppia frizione 
8G-DCT (consumo di carburante combinato 4,5-4,2 l/100 km, emissioni di CO2combinate 119-112 g/km)

·             B 220 d (140 kW/190 CV, 400 Nm) con cambio a doppia frizione 
8G-DCT (consumo di carburante combinato 4,5-4,4 l/100 km, emissioni di CO2combinate 119-116 g/km).

 

I prezzi partono da Euro 27.140,00 per la versione Executive 180D già riccamente accessoriata. Da aggiungere al prezzo di partenza in poi Euro 1.400,00 per la versione Sport, Euro 880,00 per la versione Sport Plus ed Euro 2.630,00 per la versione Premium.