KIA SPORTAGE DIVENTA IBRIDA

Disponibile dalla metà di maggio nelle concessionarie Kia in tutt’Italia, Sportage 1.6 Mild Hybrid unisce il piacere di guida dei diesel alle più moderne tecnologie per ridurre consumi ed emissioni. Grazie alla batteria da 48 volt e al generatore MHSG, Sportage è omologata come una vettura ibrida a tutti gli effetti.

 

Nuove motorizzazioni all’orizzonte per Kia Sportage. Con l’avvento della primavera, la gamma del SUV best-seller di casa Kia è pronta ad accogliere la nuova piattaforma MHEV basata su un motore 1.6 diesel da 115 e 136 CV. Dotato di 280 e 320 Nm di coppia e disponibile sia con cambio manuale che automatico a doppia frizione DCT da 7 rapporti, la nuova unità propulsiva Mild Hybrid sarà proposta sia sulle versioni con trazione anteriore che AWD. Questo motore di ultima generazione, sviluppato per ridurre consumi ed emissioni, gode dell’omologazione “ibrida” portando con sé tutto il bagaglio di benefici previsti dai regolamenti amministrativi locali.


Tecnologia

Compatto e tecnologico, il sistema Mild-Hybrid  è integrabile nell'architettura dei veicoli esistenti in modo relativamente semplice. La batteria da 48 Volt trova infatti spazio sotto il piano del bagagliaio, garantendo così una soluzione che non impatta sulla capacità di carico e sull’abitabilità. Anche dal punto di vista meccanico l’integrabilità del sistema si ottimizza con soluzioni volte alla semplicità d’utilizzo: il generatore MHSG i(Mild-Hybrid Start-Generator) è infatti azionato direttamente dall'albero a gomiti tramite una cinghia e non richiede alcuna modifica alla disposizione originaria dei componenti nel vano motore. 
Per quanto riguarda il funzionamento, la nuova unità Kia si comporta come le più moderne soluzioni Mild Hybrid offerte dal mercato:  in fase di accelerazione l’MHSG fornisce una potenza elettrica di 10KW che supporta il motore termico, riducendo il carico motore e di conseguenza consumi ed emissioni. La presenza di un convertitore DC/AC permette alla batteria da 48 Volt la totale integrazione con il normale impianto elettrico dell’auto, consentendo anche una significativa riduzione delle dimensioni della normale batteria da 12 Volt, dedicata ai sistemi ausiliari di bordo. Stesso discorso vale anche per il motorino di avviamento della vettura che cala nelle dimensioni in virtù del fatto che è il sistema a 48 Volt a provvedere ad avviare il motore nella maggior parte dei casi (fatto salvo condizioni particolari come temperature particolarmente basse).

 

Prestazioni  in linea con il rispetto dell’ambiente

La tecnologia Mild-Hybrid  disponibile su Sportage consente a Kia di offrire motori diesel più puliti ed efficienti, senza rinunciare alla piacevolezza di guida. Le emissioni di CO2 del nuovo propulsore MHEV si riducono infatti fino al 4% coi nuovi test WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure) e fino al 7% con i precedenti test di laboratorio NEDC, (New European Driving Cycle). A contribuire ulteriormente nell’abbattimento delle emissioni, la presenza di nuovi filtri SCR (Selective Catalytic Reduction) attivi contro gli NOx  e capaci di garantire  il pieno rispetto delle nuove normative Europee E6D temp. Le emissioni di CO2 del nuovo propulsore sono pari a 110/130 g/km (dati min/max combinati secondo i test WLTP).

 

Kia Sportage equipaggiata con il nuovo propulsore MHEV sarà disponibile in tutte le concessionarie italiane della rete vendita Kia a partire dalla metà di maggio.

Categoria: Green