MERCEDES-BENZ EQV: ANTEPRIMA MONDIALE PER LA PRIMA MONOVOLUME PREMIUM A TRAZIONE ELETTRICA

Nel marzo 2019, Mercedes-Benz Vans aveva svelato il prototipo Concept EQV al Salone di Ginevra. Ora debutta la versione di serie denominata Mercedes-Benz EQV (consumo di corrente nel ciclo combinato: 27,0 kWh/100 km; emissioni di CO2nel ciclo combinato: 0 g/km, dati provvisori)per il suo debutto. 

L’ultima nata della famiglia Mercedes EQ, la prima monovolume premium con trazione esclusivamente elettrica della Stella, coniuga mobilità a emissioni zero con prestazioni di tutto rispetto, elevata funzionalità e design accattivante. Il debutto al pubblico è in programma in occasione del Salone Internazionale di Francoforte (IAA) dal 12 al 22 settembre.

 

Tra gli highlight tecnici figurano autonomia di 405 chilometri (dati provvisori)e ricarica veloce della batteria ad alto voltaggio dal 10 all’80% in meno di un’ora. Inoltre, la Mercedes-Benz EQV presenta un abitacolo estremamente confortevole ed è caratterizzata da una versatilità impareggiabile e la possibilità di scegliere tra due diversi passi.

 

 

Essendo un modello di serie a tutti gli effetti, la EQV sarà integrata nella linea produttiva standard dello stabilimento di Vitoria, situato nella zona settentrionale della Spagna, dove vengono assemblati anche la Classe V ed il Mercedes-Benz Vito. Questa soluzione consente di realizzare una produzione flessibile e sinergica, in diretta correlazione con il livello della domanda da parte dei Clienti.

 

La catena cinematica elettrica (eATS) della Mercedes-Benz EQV sviluppa una potenza di picco di 150 kW ed è montata all’altezza dell’asse anteriore, sotto il frontale dinamico con presa di ricarica inserita nel paraurti. Il motore elettrico, il cambio con rapporto di trasmissione fisso, l’impianto di raffreddamento e l’elettronica di potenza formano un’unità compatta altamente integrata. L’energia è fornita da una batteria agli ioni di litio, montata nel pianale della vettura in posizione ribassata e centrale a vantaggio anche del comportamento di guida della EQV. Grazie alla sua velocità massima di 160 km/h, la monovolume assicura prestazioni apprezzabili anche al di fuori dei centri urbani.

 

La dotazione di serie della Mercedes-Benz EQV comprende un caricabatterie onboard raffreddato ad acqua con una potenza di 11 kW: di conseguenza, è predisposta per la ricarica a corrente alternata (AC) sia in ambito domestico che presso le stazioni di carica pubbliche. La batteria con una capacità utile di 90 kWh assicura un’autonomia di 405 chilometri (dati provvisori). Il montaggio della batteria nel pianale permette di sfruttare tutto lo spazio disponibile, senza alcuna limitazione all’interno della vettura. Anche la monovolume completamente elettrica di Mercedes-Benz soddisfa, pertanto, le massime aspettative in termini di funzionalità e versatilità, il che la rende adatta a molteplici destinazioni d’uso. In ambito privato, per esempio, le famiglie ne apprezzeranno sia le numerose possibilità di configurazione dei sedili sia tutti i benefici legati alla guida a zero emissioni locali. Nell’allestimento con sei sedili singoli, ad esempio, si trasforma, invece, in uno shuttle di rappresentanza in grado di offrire un’esperienza di viaggio all’insegna del comfort e della massima silenziosità, soddisfacendo così i requisiti essenziali per il trasporto passeggeri di alta gamma. Il montaggio flessibile di sedili singoli o panchette consente di convertire la EQV in versione a 7 o addirittura 8 posti. 

 

 

L’evoluzione del sistema MBUX in funzione della EQ rappresenta un aspetto di particolare rilevanza. Il logo ‘EQ’, contenuta nel menu principale all’interno del display multimediale ad alta risoluzione da 10 pollici, costituisce il punto di accesso centrale per le visualizzazioni e le impostazioni specifiche, che comprendono, tra l’altro, corrente di ricarica, orario di partenza, flusso dell’energia ed istogramma dei consumi. 

 

La Mercedes-Benz EQV ricarica le sue batterie anche durante la marcia al fine di sfruttare al massimo l’autonomia tecnicamente possibile. In fase di rilascio o in frenata il movimento rotatorio meccanico viene trasformato in energia elettrica ed utilizzato per caricare la batteria ad alto voltaggio (fase di recupero di energia). Il guidatore ha, inoltre, la possibilità di influire significativamente sul grado di recupero di energia, agendo sulle levette dietro al volante: il paddle sinistro aumenta l’intensità del recupero di energia, quello destro la diminuisce. Nel livello minimo, la vettura procede in modalità ‘sailing’, mentre il livello massimo consente di viaggiare utilizzando un solo pedale, in quanto nella maggior parte delle situazioni la decelerazione basata sul recupero di energia è tale da rendere superfluo l’intervento sul pedale del freno.

 

 

Il brand di tecnologie EQ ingloba un vasto e completo ecosistema per la mobilità elettrica, dal quale la Mercedes-Benz EQV trae vantaggio come membro più recente. Esso comprende una gamma completa di servizi, inclusi quelli relativi alla consulenza, che spazia delle funzioni della vettura, come la navigazione ad hoc, fino all’infrastruttura di ricarica. Con Mercedes me Charge, il Cliente ha accesso alla più grande rete di ricarica a livello mondiale, con circa 300.000 punti di ricarica ed oltre 300 diversi gestori di stazioni di ricarica pubbliche nella sola Europa (città, parcheggi, autostrade, centri commerciali, ecc.). 

 

La Mercedes-Benz Wallbox Home, con una potenza di carica pari a 11 kW, riduce sensibilmente i tempi di ricarica della EQV rispetto a una normale presa domestica. In collaborazione con una serie di installatori-partner per la ricarica, specifici per ogni singolo mercato, Mercedes-Benz offre sia un’installazione semplice e veloce della Mercedes-Benz Wallbox che una consulenza professionale a 360 gradi in materia di mobilità elettrica. I tempi di ricarica si riducono ulteriormente con la ricarica a corrente continua (DC), disponibile di serie sulla EQV via CCS (Combined Charging Systems). In Europa la EQV può essere ricaricata presso una stazione di carica corrispondente con una potenza massima di 110 kW: in tal caso, sono sufficienti meno di 45 minuti per portare il SoC (State of Charge: livello di carica) dal 10 all’80%. 

 

Design in stile EQ 

 

Il design originale ed avveniristico rappresenta un elemento comune a tutti i veicoli EQ. Alla base risaltano la griglia del radiatore ‘Black Panel’ con lamelle cromate e la vista laterale pulita con cerchi in lega leggera da 18 pollici nel design specifico EQ, che esprimono dinamicità già a vettura ferma. 

Il design degli esterni si riflette anche nell’abitacolo, dove una serie di dettagli realizzati in una calda tonalità oro rosa si fonde con lo stile ‘cool’, sottolineando l’effetto ‘welcome home’. 

 

Dati tecnici 

 

Emissioni di CO2

0 g/km

Consumo di corrente nel ciclo combinato

27,0 kWh/100km (dati provvisori)

Autonomia 

405 km (dati provvisori)

Tempo di ricarica con Wallbox o presso una stazione di carica pubblica (carica AC, 11 kW)

<10 h

Tempo di ricarica presso una stazione di carica veloce (carica DC, 110 kW)

SOC 10-80% in <45 min.

Trazione

Trazione anteriore

Potenza

150 kW (204 CV)

Coppia max.

362 Nm

Velocità massima

160 km/h 

Batteria

agli ioni di litio

Contenuto di energia batteria (installata)

100 kWh

Contenuto di energia batteria (utilizzabile)

90 kWh

Lunghezze

5.140 mm, 5.370 mm

Passi

3.200 mm, 3.430 mm

Bagagliaio (a seconda dell’equipaggiamento)

1.030 litri 

Peso massimo ammesso

3.500 kg 

Categoria: Green