ACI RALLY ITALIA TALENT 2019 SCEGLIE SUZUKI SWIFT

Alla Conferenza stampa ACI Rally Italia Talent 2019 che si è svolta martedì 15 gennaio 2019, alla presenza del presidente ACI Italia Angelo Sticchi Damiani, del presidente Aci Milano, del presidente di Suzuki Italia Massimo Nalli e dell’organizzatore del Rally Itala Talent Renzo Magnani, è stato presentato il programma dell’Aci Rally Italia Talent.

Suzuki SWIFT SPORT è, infatti, l’Auto utilizzata per le fasi di selezione e le fasi finali della sesta edizione di ACI Rally Italia Talent, il format pensato con ACI per dare la possibilità agli aspiranti piloti e navigatori di partecipare gratuitamente a un vero rally.

 

 

Dopo il grande successo delle precedenti cinque edizioni, ACI Rally Italia Talent è pronto a vivere una nuova stagione trionfale, da quest’anno a bordo di Suzuki SWIFT SPORT, nel ruolo di vettura ufficiale.

Suzuki è particolarmente orgogliosa di questa partnership con ACI Rally Italia Talent 2019. La filosofia del programma si sposa perfettamente con i valori che la Casa di Hamamatsu esprime da sempre nel mondo del motorsport: una sana competitività e la spinta a superare i propri limiti, con impegno e tenacia.

La formula che caratterizza ACI Rally Italia Talent, accessibile e rivolta a tutti gli appassionati, è perfettamente in linea con l’esperienza di Suzuki nel mondo del rally. Con la Suzuki Rally Cup e il Suzuki Rally Trophy la casa nipponica anima infatti da anni il panorama rallistico italiano puntando a promuovere la diffusione e la pratica della disciplina, il tutto offrendo a gentlemen driver e piloti emergenti formule convenienti e costi di gestione estremamente competitivi grazie alla sua SWIFT 1.0 BOOSTERJET RS da rally.

Risulta pertanto naturale la nascita della partnership tra ACI Rally Italia Talent, il programma sportivo di riferimento per chi aspira a diventare un pilota, e Suzuki, il marchio che da sempre rappresenta per il piloti il punto di ingresso nel mondo del rally agonistico.

Nelle corse su strada si crea il magico incontro tra costruttori di sogni, come Suzuki, e chi, come i piloti, vive con passione le proprie emozioni.” - afferma Massimo Nalli, presidente di Suzuki Italia, che aggiunge: “Il Rally, nelle sue forme, è il terreno su cui Suzuki ha scelto di mettere alla prova le proprie vetture, sfidando i concorrenti nel rispetto delle regole e dell’avversario, secondo i principi etici della cultura giapponese.”.

 

Il massimo del divertimento

Grazie al suo ottimale rapporto peso-potenza, al suo temperamento grintoso e alla impareggiabile guidabilità, SWIFT SPORT, la “hot hatch” di Hamamatsu è stata infatti scelta come l’auto perfetta per far emergere le capacità degli aspiranti rallisti coinvolti nel programma e per permette loro di affinare capacità e sensibilità nella guida sportiva.

SWIFT SPORT è infatti l’auto ideale per gli aspiranti piloti e, più in generale, per gli amanti della guida e per coloro che apprezzano il puro divertimento al volante ancor più delle prestazioni fine a loro stesse. A darle queste impareggiabili doti sono la massa di appena 975 kg a vuoto e il motore 1.4 BOOSTERJET da 140 cv e 230 Nm. Dall’incrocio di questi dati scaturiscono rapporti peso-potenza e peso-coppia tra i migliori della categoria, che si traducono su strada in un tempo di 8,1 secondi nello scatto 0-100 km/h e in un temperamento brillante anche ai regimi più bassi, con consumi ed emissioni sempre contenuti. Grazie alla sua eccezionale leggerezza, SWIFT SPORT risponde poi in modo rapido e preciso a ogni intervento sullo sterzo, sui freni e sull’acceleratore, per un’esperienza di guida coinvolgente ed entusiasmante. Ben ancorato a un sedile profilato e con poggiatesta integrato, chi guida SWIFT SPORT sente l'auto come un’estensione del suo corpo con una sensazione di controllo assoluto. Le carreggiate allargate e le raffinate sospensioni con ammortizzatori Monroe®garantiscono il contatto ottimale tra il battistrada e l’asfalto, per comportamento in curva da prova speciale anche nell'uso quotidiano.

 

Una fucina di talenti

ACI Rally Italia Talent è un format concepito nel 2014 per permettere a tanti appassionati di avvicinarsi al mondo dei rally e per consentire ai più talentuosi di partecipare a una gara gratuitamente, nelle vesti di veri piloti. In questi anni ACI Rally Italia Talent ha realizzato il sogno di 30 aspiranti piloti e di altrettanti aspiranti navigatori e nel 2019 chiunque può cercare di diventare a sua volta un membro della squadra del Talent. Tutti possono infatti partecipare ad ACI Rally Italia Talent, anche chi non ha mai corso. Non sono necessarie né la patente di guida, né la Licenza ACI SPORT. L’unico requisito indispensabile è avere compiuto 16 anni (per i minorenni è necessaria la liberatoria dei genitori). Alla data odierna gli iscritti alla sesta edizione hanno già superato la quota di 7.300 e si avviano a superare il precedente record di 7.338. 

In nove weekend a partire dell’11-13 gennaio, il Talent si articolerà in altrettante selezioni regionali, con tre giorni di prove per ciascuna tappa, che permetteranno poi ai vincitori di accedere alle semifinali e quindi alla finale nazionale. Da quest’ultima usciranno infine piloti e navigatori vincitori per ogni categoria prevista (Under 18, Under 23, Under 35, Over 35, Femminile, Licenziati Aci Sport e Non Licenziati), cui sarà offerta la partecipazione gratuita a un rally valido per i Campionati o i Trofei titolati ACI Sport.

Per qualsiasi informazione si può consultare il sito www.rallyitaliatalent.it, dove sono pubblicati anche il calendario delle selezioni regionali e il modulo per l’iscrizione online.

 

 

SELEZIONE

11/12/13 gennaio – Cremona Circuit (CR)

18/19 gennaio – Pista del Corallo (SS)

25/26/27 gennaio – Circuito di Siena (SI)

1/2/3 febbraio – Circuito Valle del Liri (FR)

8/9/10 febbraio – Circuito Internazionale d’Abruzzo (CH)

15/16/17 febbraio – Circuito La Conca (LE)

22/23/24 febbraio – Autodromo di Adria (RO)

1/2/3 marzo -  Autodromo di Pergusa (EN)

8/9/10 marzo – Circuito Internazionale di Busca (CN)

 

Categoria: Sport