AUDAX 300MIGLIA SMART: SULLE STRADE DELLA TARGA FLORIO

Ancora una volta Smart abbandona il suo habitat naturale e si mette alla prova in una nuova, impegnativa long run sulle strade della leggendaria Targa Florio. L’AUDAX 300Miglia smart è nuovo omaggio ad una delle storiche competizioni italiane e anche l’opportunità per sottolineare l’appartenenza della regina delle citycar alla grande famiglia Mercedes. Una vicinanza resa ancora più forte dalla nuova generazione che grazie ai valori di comfort, sicurezza ed eccellenza tecnologica si è già affermata come la nuova porta d’ingresso al mondo della Stella. Da Palermo a Catania, passando per Capri Leone, Messina, Santa Tecla e i ripidi tornanti del parco dell’Etna: 480 chilometri tra percorrenze veloci, suggestive strade in cui il tempo sembra essersi fermato e un’avvincente gimcana nel cuore di Zafferana Etnea.

 

Smart scappa dalla città e dimostra ancora una volta di non temere le lunghe distanze, grazie ad un dna in comune con le automobili della Stella, reso ancora più evidente nella nuova generazione.

Dopo aver percorso sulle ‘Ali di gabbiano’ le leggendarie strade della Mille Miglia, la regina delle citycar torna sui tracciati delle storiche competizioni italiane con l’AUDAX 300Miglia smart. Un omaggio alla Targa Florio inseguendo il mito di Stirling Moss, vincitore nel 1955 a bordo della 300 SLR.

Versatile come una city car e confortevole come una berlina, la nuova generazione smart rappresenta la porta di accesso al mondo delle automobili della Stella.

La nuova generazione smart conserva la caratteristica cellula tridion, che continua a proteggere gli occupanti come un guscio il proprio interno Avanzati sistemi di assistenza alla guida, fino ad oggi riservati alle Mercedes-Benz, incrementano ulteriormente la sicurezza ed il comfort.

La nuova smart eredita dalle automobili della Stella anche il Forward Collision Warning, che avvisa il guidatore con un segnale ottico e acustico quando la distanza tra la vettura e il veicolo che la precede è inferiore al limite di sicurezza.

Sbalzi corti, lunghezza ridotta al minimo, angolo di sterzata elevato. La nuova smart fortwo si conferma regina delle city car e conserva quei valori unici che le permettono di infilarsi in ogni parcheggio ed effettuare inversioni a U con estrema facilità. In quanto a diametro di volta la nuova smart fortwo fa registrare un record assoluto e, con soli 6,95 metri, le inversioni di marcia e le più impegnative gimcana cittadine non sono più un problema. 

Completamente rinnovati anche i motori, tutti tre cilindri da 45 kW/ 61 CV, 52 kW/ 71 CV e 66 kW/ 91 CV, mentre la trasmissione è affidata al cambio manuale a cinque marce o al nuovo cambio automatico a doppia frizione twinamic.

 

Oltre al cambio manuale, per le motorizzazioni 70 e 90 TURBO è disponibile il nuovissimo - e inedito per il segmento - cambio a doppia frizione twinamic, prodotto da Getrag su specifiche smart. 

Categoria: Sport