IL 4X4 FIRMATO MERCEDES-BENZ VANS ATTRACTION

La gamma 4MATIC della Stella è oggi disponibile su oltre 20 gamme e più di 80 modelli: dalla famiglia delle compatte fino alla gamma premium di Mercedes-Benz Vans con Classe V, Vito e Sprinter. Il sistema 4MATIC di Mercedes-Benz coniuga una straordinaria capacità di trazione ed un’eccellente agilità a fronte di una grande sicurezza di marcia ed un’elevata efficienza energetica.

 

La storia del 4X4 della Stella risale al 1903. Da allora, la Casa della Stella ha costantemente investito nello sviluppo di tecnologie alla ricerca del massimo dinamismo e sicurezza in condizioni estreme. Oggi la trazione integrale firmata Mercedes-Benz è adottata con successo oltre 20 gamme, dalle compatte ai van, e più di 80 modelli.

 

Oggi, la trazione integrale 4MATIC garantisce prestazioni straordinarie anche su strade innevate e con fondo ghiacciato, confermandosi la scelta ideale in presenza di fenomeni meteorologici che caratterizzano le strade durante il periodo invernale. Elevata capacità di trazione, eccellente stabilità direzionale, massima sicurezza ed eccezionali livelli di comfort sono solo alcuni dei vantaggi offerti da questo sistema di trazione. Ma non tutti i sistemi 4MATIC sono uguali: Mercedes-Benz personalizza, infatti, la propria offerta in funzione delle specifiche esigenze.

 

La trazione integrale 4MATIC si dimostra efficace in condizioni atmosferiche impegnative come pioggia, neve e ghiaccio, ma anche in fase di accelerazione, in curva e su fondi stradali con bassa aderenza. La trazione integrale a gestione elettronica offre una stabilità ancora maggiore ed aiuta nel controllo della vettura in presenza di situazioni limite. Inoltre, il sistema 4MATIC assicura elevati livelli di trazione anche nell’esercizio con rimorchio. Un sofisticato assetto di avantreno e retrotreno, il pacchetto AGILITY-CONTROL con sospensioni selettive regolabili in funzione della situazione di marcia, e l’accurata armonizzazione di molle ed ammortizzatori delle versioni a trazione integrale corrispondondono essenzialmente a quelli adottati dai modelli a trazione posteriore. Un ulteriore vantaggio del sistema 4MATIC, particolarmente importante sotto l’aspetto del comfort, è la rinuncia ai bloccaggi del differenziale di tipo tradizionale, che in altre vetture a trazione integrale influiscono notevolmente su guidabilità e maneggevolezza.

 

Abbiamo avuto modo di testare personalmente la Mercedes-Benz Classe V 4MATIC, il Mercedes-Benz Vito Tourer 4X4 e Mercedes-Benz Sprinter 4X4 sulle nevi del Passo del Tonale in provincia di Trento, una esperienza entusiasmente grazie alla quale abbiamo potuto con mano ed un po’ di “drift” (!) constatare le grandi possibillità e la sicurezza del 4x4 Mercedes-Benz sui Vans.

Classe V ha ridefinito il concetto di monovolume. Grazie al suo design distintivo e dispositivi di sicurezza ed infotainment di ultima generazione, il più spazioso membro della famiglia di autovetture della Stella ha posto nuovi parametri per l’intero segmento. Classe V coniuga all’abitabilità e funzionalità esemplari con il prestigio, il comfort, il piacere di guida all’insegna dell’efficienza e della sicurezza che da sempre contraddistinguono le automobili della Casa di Stoccarda. La vettura ideale per tutti coloro che, oltre a spazio ed abitabilità, non intendono rinunciare ad uno stile individuale, declinato in quattro versioni: EXECUTIVE, SPORT, PREMIUM, EXCLUSIVE e disponibile anche con pacchetto AMG Line.  Un’offerta che ricalca esattamente quella delle vetture Mercedes, entrando nel segmento dei monovolume con la versione Excecutive, conquista il massimo consenso con la SPORT, parla al cuore dei clienti più esigenti con le versioni PREMIUM ed EXCLUSIVE e sale ad un livello ancora superiore con gli allestimenti high performance firmati AMG. Abbiamo provato su strada, neve e ghiaccio la Classe V  con trazione integrale 4MATIC e possiamo dire che ci ha grandemente stupito il fatto che sembrava guidassimo la vettura di tutti i giorni ma con una sicurezza, abitabilità ed agilità superiori e davvero fuori dal comune. Una vettura che possiamo tranquillamente utilizzare dai quotidiani spostamenti casa-lavoro, alle escursioni con tutta la famiglia,  dalla vacanza sulle Alpi in mountain-bike, al red carpet degli eventi più esclusivi.

 

Nel mondo dei grandi monovolume premium della Stella, il cui cuore è rappresentato da Classe V, il Vito Tourer si inserisce come la versione d’ingresso dedicata ai clienti business e fleet. Vito Tourer è il primo veicolo nella gamma Mercedes-Benz ad essere disponibile a scelta con trazione anteriore, posteriore o integrale 4x4, strettamente legato alle trazioni corrispondenti dei SUV e delle autovetture con la Stella. Vito Tourer è la soluzione ideale per un cliente business alla ricerca di un monovolume premium che si distingue anche per la versatilità esemplare.

La versatilità del Vito emerge con evidenza quando si parla delle trazioni. Primo veicolo nella gamma Mercedes-Benz ad essere disponibile a scelta con trazione anteriore, posteriore o integrale.

La trazione integrale permanente del Vito 4x4 che abbiamo potuto testare personalmente è una delle trazioni integrali più efficienti in assoluto, e si avvale di innovativi sistemi di regolazione. Basata sul sistema di trazione elettronico 4ETS che interagisce con i sistemi di regolazione della dinamica di marcia ESP e ASR. Il 4ETS ripartisce la forza sul fondo stradale con buona trazione nel rapporto 45:55 tra gli assi anteriore e posteriore. Se una o più ruote perdono l’aderenza al suolo, il 4ETS le frena e trasferisce la forza motrice sulle altre ruote, provviste di buona trazione. Sul differenziale centrale del Vito 4x4 è applicata una frizione a lamelle a due dischi, che genera un’azione bloccante di circa 50 Nm tra gli assi anteriore e posteriore. Il pacchetto delle lamelle è sotto precarico permanente. Quando le ruote slittano, grazie al movimento relativo delle lamelle, su uno dei due assi viene trasmessa una coppia di attrito verso l’asse che ruota più lentamente. Questo spostamento variabile della coppia migliora la trazione e la stabilità di marcia. Specialmente su strade sdrucciolevoli con bassi coefficienti di attrito tra pneumatici e fondo stradale, l’azione di trazione e stabilizzazione di questa frizione pre-lock è nettamente avvertibile.

 

Grazie alla maggiore trazione disponibile, Sprinter 4x4  dà il meglio di sé proprio dove gli altri si fermano. Sprinter 4x4 supera con disinvoltura i valichi più impegnativi, anche in condizioni climatiche e di aderenza estreme. Fango, sabbia e ghiaia rappresentano una sfida per Sprinter 4x4.

In tuta da lavoro o in giacca e cravatta, Sprinter 4x4 risponde alle più disparate esigenze: dal servizio shuttle nelle più esclusive località sciistiche al tempo libero e le attività outdoor. Da vero professionista, lo Sprinter 4x4 supporta al meglio chi lo guida. È, infatti, sufficiente la semplice pressione di un tasto per inserire la trazione integrale, dopodiché interviene il sistema di trazione elettronico 4ETS. Al conducente non rimane che sterzare ed accelerare quanto basta, la tecnologia provvede a tutto il resto. La trazione integrale, integrata nel controllo elettronico di stabilità (ESP) di serie, interagisce perfettamente con i sistemi di sicurezza.

La trazione integrale dello Sprinter 4x4che appiamo provato su neve e ghiaccio  vanta una concezione basata sul sistema di controllo elettronico della trazione 4ETS di Mercedes-Benz, una soluzione che comune a Vito 4x4 e alcuni tra i SUV della Stella. Diversamente da quanto accade su altri modelli, la trazione integrale dello Sprinter è inseribile. Questa soluzione favorisce la versatilità di impiego e consente di ridurre al minimo i consumi nell’impiego quotidiano. La trazione integrale viene inserita a motore acceso tramite un pulsante sulla plancia, a veicolo fermo oppure in movimento a velocità inferiori a 10 km/h. In questo caso un motore elettrico inserisce un ingranaggio cilindrico nel ripartitore di coppia. Una spia di controllo nell’interruttore indica al conducente l’effettivo inserimento della trazione integrale. Nella marcia normale, come su ogni Sprinter, la trazione è al posteriore, quando viene inserita la trazione integrale, la forza motrice di Sprinter 4x4 viene ripartita tra asse anteriore e posteriore in rapporto 35:65. In questo modo viene garantito un comportamento di marcia ideale su asfalto e perfetto in off-road che, possiamo garantirvi, permette di affrontre in tutta sicurezza ogni tipo di viaggio.

Che lo Sprinter 4x4 sia un veicolo per veri professionisti è evidente anche per un’altra eccezionale caratteristica off-road. Il van, infatti, può essere

richiesto con riduttore supplementare “Low Range”.    

Categoria: Test drive