L’EVOLUZIONE DELLA STELLA VIAGGIA SULL’AUTOSTRADA DEL SOLE #RITORNOALFUTURO

A poco più di cinquant’anni dalla sua inaugurazione, passato e futuro della Stella si incontrano sull’Autostrada del Sole per raccontare l’evoluzione tecnologica della mobilità. Un viaggio in parallelo che vede a confronto le vetture, i van, i truck e anche la piccola smart in un confronto tra generazioni lungo due differenti itinerari, uno evocativo che ripercorre la suggestiva Autostrada Panoramica, l’altro innovativo e tecnologico, attraverso il tratto autostradale più avanzato d’Europa, l'Autostrada A1 Direttissima, Variante di Valico. Protagonisti di questo affascinante #RitornoAlFuturo gli ambasciatori di innovazione della Stella: dall’Actros 1848 LS, all’intera gamma Vans Euro 6, passando per la nuova Classe E e la smart BRABUS, affiancate da ‘oldtimer e youngtimer’ che hanno scritto la storia dei Marchi della Stella, quali il Truck LP 1620 del 1964, il Van L 319 box wagon del 1965, la 280 SE Coupè del 1968, la 190 E del 1983,  la 200 E del 1984, e la smart prima generazione del 1998.

 

La passione per l’innovazione non muore mai: nelle parole di Carl Benz sono racchiusi oltre 130 anni di evoluzione e ricerca, testimoniati da più di 90.000 brevetti registrati. Per ripercorrere questa rivoluzione tecnologica Mercedes-Benz ha scelto l’Autostrada del Sole, che da oltre mezzo secolo rappresenta un simbolo della mobilità del nostro Paese.

Tutti conoscono il simbolo a tre stelle di Mercedes-Benz ma pochi forse conoscono il significato delle tre punte che rappresentano rispettivamente la terra, il cielo ed il mare, tutti luoghi dome il marchio tedesco è sin dall’inizio della propria storia presente con i propri prodotti. Certamente, pero’, pochi sapranno che all’inizio della propria storia si era pensato ad un simbolo a quattro stelle dove la quarta doveva rappresentare la mobilità nello spazio e chissà se in un futuro prossimo Mercedes raggiungerà questo ulteriore obiettivo.

Protagonisti del #RitornoalFuturo della Stella la nuova Classe E, la più intelligente delle berline business, affiancata dalla nuova smart, oggi ancora più confortevole e sicura. Un grande famiglia che include anche i Van, rappresentati dalla gamma Euro 6 e i Truck con il nuovo Actros 1848 LS, ambasciatori di innovazioni che hanno reso la mobilità sempre più sicura, efficiente e connessa.

Abbiamo personalmente potuto provare le varie generazioni tra auto, van e Truck di Mereds-Benz, tutti insieme lungo il tratto autostradale più avanzato d’Europa, la Variante di Valico, uniti sotto l’acronimo CASE, che rappresenta i valori chiave del futuro della mobilità della Stella: connessa, autonoma condivisa ed elettrica.

Prima di partire per questa elettrizzante e “storica” passeggiata, la conferenza stampa ci ha uteriormento messo a confronto il passato ed il presente di Mercedese-Benz a partire dai Trucks dove Enrico Ferraioli ha sottolineato il futuro elettrico con l’E-Truck a 26 tonnellate e ben 200 km. di autonomia in mozione completamente elettrica, la sicurezza con l’”active brake assist” per il riconoscimento dei pedoni e la connettività con “Mercedes-Benz Uptime” che previene le avarie, il nuovo FleetBoard Store per app ed il FleetBoard Manager gratuito, per poi passare ai Van dove Andrea Verdolotti oltre al cofronto generazionale ha evidenziato la sicurezza e la soluzione per la connessione denominata “advance” oltre alle nuove motorizzazioni tutte Euro 6 per terminare alle autovetture con Eugenio Blasetti che ha confrontato la generazione della Serie E , della Smart che si prepara a debuttare anche in modalità elettrica (il lancio è previsto negli USA a dicembre 2016 e in Europa a inizio 2017) e cosa è potuto cambiare negli ultimi 40 anni in questo mondo con un occhio al prossimo futuro.

Per ulteriori informazioni e delucidazioni in merito potete visionare le interviste allegate o connettervi direttamente al canale youtube di Ecomotorinews.    

Categoria: Test drive