ANTEPRIMA MONDIALE DEL NUOVO MERCEDES-BENZ SPRINTER

Introdotto sul mercato nel 1995, Mercedes-Benz Sprinter ha dato il nome ad un’intera classe di veicoli, grazie alle sue straordinarie qualità. La terza generazione e oggi ancora più versatile e connessa, grazie ai nuovi servizi in rete di Mercedes PRO connect e al sistema multimediale MBUX (Mercedes-Benz User Experience), recentemente presentato sulla nuova generazione di Classe A.

 

Flessibilità, robustezza e redditività sono i valori che da sempre contraddistinguono il campione della Stella, cui si aggiungono oggi contenuti tecnologici di livello superiore, tra cui la possibilità di collegamento in rete e una versatilità senza precedenti. Il nuovo Sprinter viene proposto come prima soluzione di sistema a tutto tondo per la flotta commerciale – una novità assoluta sia per Mercedes-Benz Vans che per l’intero settore”, ha dichiarato Volker Mornhinweg, Responsabile di Mercedes-Benz Vans.

 

Il nuovo sistema multimediale MBUX

La terza generazione di Sprinter si distingue per il design evoluto, oltre a dotazioni comfort e sicurezza che ritroviamo a bordo delle autovetture della Stella. Allo stesso tempo, si dimostra ancora una volta un vero campione di redditività, grazie alla riduzione dei costi d’esercizio complessivi e soluzioni di dettaglio orientate ai Clienti. Tra le principali novità figura il collegamento ampliato ad Internet: i nuovi servizi in rete di Mercedes PRO connect e il sistema multimediale MBUX (Mercedes-Benz User Experience) offrono la base perfetta per rispondere alle esigenze logistiche e di trasporto più diversificate.

Dalla complessa gestione di grandi flotte fino ai parchi veicoli di piccole aziende, Mercedes PRO connect collega il gestore ai veicoli e agli autisti della propria flotta. In questo modo è possibile gestire gli ordini on-line e richiamare in tempo reale informazioni sui veicoli quali posizione, livello carburante ed intervalli di manutenzione. In occasione del lancio di Mercedes PRO connect, disponibile nelle dotazioni di serie, vengono introdotti otto pacchetti con servizi centralizzati basati su flotta, veicolo, autista e posizione. Tra i principali servizi figurano, ad esempio, ‘stato del veicolo’, ‘logistica del veicolo’, ‘gestione manutenzione e incidenti’ ed un ‘registro di viaggio digitale’.

 

La versatilità

Furgone, Tourer, Cassonato, Autotelaio, autobus o testata motrice, tre concept di trazione, configurazione della cabina, lunghezze della sovrastruttura, tonnellaggio, altezze del vano di carico e dettagli d’equipaggiamento: l’offerta di Sprinter è oggi ancora più ricca e arriva a contare oltre 1.700 differenti versioni. Questa modularità spinta è la chiave di volta del nuovo concept dello Sprinter e consente di rispondere alle esigenze più disparate, in funzione degli specifici settori d’impiego e dei differenti segmenti di Clientela.

 

Trazione anteriore e due nuovi cambi

Sul nuovo Sprinter le collaudate soluzioni con trazione posteriore o trazione integrale vengono integrate dalla trazione anteriore. Su questa versione il carico utile aumenta di circa 50 kg rispetto alla trazione posteriore. Il bordo di carico più basso di 80 mm rende molto più agevoli le operazioni di carico e scarico, in caso d’impiego commerciale dei veicoli, o la salita e la discesa dalle zone giorno e notte in caso di autocaravan.

Tra gli highlight tecnici del veicolo figurano due cambi di nuovo sviluppo per la trazione anteriore. Una novità nel segmento dei van è rappresentata dall’adozione di un cambio automatico con convertitore di coppia a 9 marce. I rapporti di trasmissione sono stati configurati in modo da ottenere l’equilibrio migliore possibile tra contenimento dei consumi e massima agilità del veicolo. Ulteriori punti di forza sono il basso livello delle emissioni acustiche e l’eccellente comfort di marcia. Il nuovo cambio manuale a 6 marce si distingue per il grande comfort di innesto e l’assenza di fastidiose vibrazioni sulla leva.

Pratico abitacolo e peso complessivo fino a 5,5 tonnellate.

 

Il posto di guida nella cabina si presenta ordinato, funzionale ed adeguato alle relative esigenze di trasporto. I sedili dalla conformazione ergonomica, la funzione di avviamento senza chiave ed il climatizzatore ottimizzato garantiscono un comfort di bordo ancora più elevato. Il design riservato alle soluzioni portaoggetti variabile consente di mantenere l’abitacolo sempre in ordine. Anche il vano di carico si fa apprezzare per intelligenti soluzioni di dettaglio. In combinazione con la trazione anteriore, i passaruota caricabili e maggiori altezze del vano di carico ampliano le possibilità d’impiego. La capacità di carico massima misura 17 m3, il tonnellaggio raggiunge 5,5 tonnellate.

 

Anche sul fronte delle dotazioni di sicurezza il nuovo Sprinter fissa inediti standard nel segmento. Tra i sistemi d’assistenza disponibili figurano, ad esempio, la telecamera per la retromarcia autopulente con immagine nello specchietto retrovisore interno, un moderno pacchetto per il parcheggio con visuale a 360° e un sensore pioggia con sistema Wet Wiper integrato.

 

Disponibile da giugno con prezzi IVA esclusa a partire da 23.344 euro per i Furgoni e 20.360 euro per i Telai.

Categoria: Trasporti