Nuovo Daily 2014: due veicoli in uno per il migliore di sempre

Nuovo Daily 2014: due veicoli in uno per il migliore di sempre

Un veicolo completamente rinnovato, che si presenta con efficienza del volume di carico ai vertici della categoria, best-in-class per volumetrie e portate, comfort e guidabilità da autovettura e consumi ulteriormente ridotti.

 

Il Nuovo Daily 2014 in sintesi: erede di una lunga tradizione ma completamente rinnovato

È arrivato sui mercati europei il terzo step evolutivo nella storia dell’Iveco Daily, risultato di una sintesi perfetta tra tradizione e innovazione: un vero e proprio salto generazionale che rappresenta un importante traguardo per Iveco. Ancora una volta il Daily sa stupire con una risposta concreta e professionale alle richieste dei clienti più esigenti: due veicoli in uno per il Daily migliore di sempre, in un perfetto equilibrio tra il suo straordinario patrimonio, che è stato non solo conservato ma anche rinforzato, e la spinta all’innovazione.

Il compagno di lavoro preferito dagli operatori del trasporto professionale si presenta oggi con la comodità e praticità d’uso di un furgone leggero, completamente rinnovato, pur mantenendo i valori di affidabilità, efficienza e versatilità d’uso che da sempre hanno reso questo mezzo un punto di riferimento nel settore.

L’80% dei componenti è stato ridisegnato, ma il Nuovo Daily conserva inalterata la sua classica struttura a telaio, che è il suo DNA e che assicura forza, versatilità e durata nel tempo, oltre a una maggiore facilità di allestimento per i cabinati.

L’impegno progettuale dell’azienda si è concentrato su entrambe le versioni, cabinato e furgone, con un ambizioso obiettivo: consolidare la leadership in entrambi i settori, sempre nell’ottica di un miglioramento in termini di consumi, ergonomia, comfort di marcia, maneggevolezza e manovrabilità. Sono nati così due nuovi veicoli in uno: un Daily cabinato rinnovato e un Daily furgone completamente nuovo, con un focus privilegiato su quest’ultimo che migliora da ogni punto di vista le proprie prestazioni in termini di maneggevolezza e capacità di carico, grazie a volumetrie ottimizzate, e facilità di utilizzo, con un piano di carico più accessibile.

La capienza del furgone è stata fortemente ottimizzata ridefinendo il rapporto tra interasse, lunghezza totale e lunghezza di carico: fanno così il loro debutto sui mercati internazionali i nuovi punti di riferimento della categoria per volumetrie, i modelli da 18 e 20 m3, e la versione da 10,8 m3, la migliore della categoria per efficienza di carico, indice che misura il rapporto tra la lunghezza del vano di carico e la lunghezza totale del veicolo.

Grazie alla nuova architettura, con passi allungati e sbalzo posteriore ridotto, il Nuovo Daily garantisce un’ottima guidabilità senza compromettere la consolidata agilità negli spazi stretti.

La nuova sospensione anteriore QUAD-LEAF, standard per tutti i modelli fino a 3,5 tonnellate, rappresenta l’eccellente sintesi tra le due precedenti versioni per ruota singola e ruota gemellata, garantendo il guadagno di portata della prima e l’altezza da terra e il carico ammissibile sull’asse della seconda.

Per i modelli a ruota singola, è stata inoltre riprogettata anche la sospensione posteriore, ottenendo due importanti risultati: la diminuzione dell’altezza del piano di carico di circa 55 millimetri, per agevolare le operazioni di carico e scarico del veicolo, e la riduzione del sovrasterzo nei trasferimenti di carico in curva. La combinazione delle nuove sospensioni anteriore e posteriore, e dei nuovi passi allungati del furgone, determina un comportamento dinamico ai vertici della categoria per sicurezza e stabilità.

La terza generazione del Daily è inoltre fortemente orientata alle esigenze di business e permette di ottenere una forte riduzione dei consumi rispetto al modello precedente, con un significativo miglioramento del costo totale di gestione del veicolo, unitamente alle migliori prestazioni della categoria con un’ampia scelta di motori, cambi e rapporti al ponte.

Ma non è tutto: anche il comfort del veicolo è stato ulteriormente perfezionato. L’autista del Nuovo Daily può disporre di un abitacolo sempre più comodo e silenzioso che garantisce la posizione e le sensazioni di guida tipiche di un’ottima autovettura e che offre una molteplicità di vani portaoggetti sia chiusi sia a giorno. L’ergonomia dei comandi è ai vertici della categoria e si accompagna a una migliore insonorizzazione, a un impianto di climatizzazione più efficiente e a un eccellente comfort di marcia in ogni condizione di carico.

Il Daily è un veicolo “mondiale”: sono più di 2.6 milioni gli Iveco Daily venduti fino a oggi in oltre 110 Paesi nel mondo. Viene prodotto nello stabilimento Iveco di Suzzara, vicino a Mantova, e in quello di Valladolid, in Spagna, impianti su cui l’azienda ha recentemente effettuato importanti investimenti per il rinnovo delle linee produttive. Questi impianti hanno ottenuto la medaglia d’argento nell’ambito del prestigioso programma World Class Manufacturing (WCM), uno dei migliori standard di produzione a livello mondiale, ottenendo uno dei punteggi più alti nella classifica. Un modello integrato che riguarda l’organizzazione della fabbrica nel suo complesso e che si applica a tutti gli ambiti della produzione per ottimizzare i risultati attraverso il miglioramento continuo dei processi e della qualità del prodotto, ponendo particolare attenzione alla gestione degli aspetti ambientali con l’eliminazione degli sprechi produttivi.

Il Nuovo Daily nel dettaglio

Forza, robustezza e versatilità: la tradizione continua

Lo chassis è un elemento fondamentale per la robustezza e la modularità del veicolo: la struttura portante del telaio con profilo a C, costituita in acciaio ad alta resistenza, assicura la massima durata nel tempo e flessibilità nell’uso. Questa soluzione è il supporto ideale per ogni tipo di allestimento, permettendo una conversione del veicolo più facile rispetto al telaio scatolato, e rende il Daily l’unico veicolo nella sua categoria in grado di arrivare fino a 7 tonnellate di massa complessiva. Lo chassis si conferma quindi la base progettuale ottimale per un veicolo commerciale top di gamma.

Il Nuovo Daily furgone: la nuova architettura

Il riposizionamento del Daily nel segmento furgone a ruota singola è uno degli obiettivi più importanti che Iveco si è posta nella progettazione del veicolo. Il Nuovo Daily migliora tutte le prestazioni del furgone a ruota singola. L’efficienza del carico è stata ottimizzata valutando il miglior bilanciamento tra i principali elementi dimensionali del veicolo: interasse, lunghezza totale e lunghezza utile. I passi sono stati rinnovati e si distinguono ora in tre livelli: 3.000, 3.520 e 4.100 mm, gli ultimi due disponibili sia a sbalzo corto sia a sbalzo allungato.

Con l’allungamento dei passi, il Nuovo Daily ha sviluppato una gamma completamente nuova in termini di volumetrie di carico. I nuovi modelli da 18 e 19,6 m3 sono i migliori della categoria per il volume disponibile e la versione da 10,8 m3 è la migliore per l’efficienza del carico, indice che misura il rapporto che c’è tra la lunghezza del piano di carico e la lunghezza totale.

Questa versione rappresenta anche la più importante opportunità di crescita per Iveco nel segmento di mercato più significativo per i furgoni: il 38% infatti del totale dei furgoni venduti in Europa appartiene al segmento di volumetrie da 9 a 11. E il Nuovo Daily, nella volumetria da 10,8 m3, è oggi best-in-class in termini di efficienza del volume carico (0,57) e di maneggevolezza con un diametro di sterzata di 11,9 m.

La massa totale a terra del furgone va da 3,3 a 7 tonnellate con volumetrie da 7,3 fino a 19,6 m3. Il furgone è offerto con altezze fino a 2.100 mm per consentire di muoversi in piedi nel vano di carico anche a operatori di alta statura. La lunghezza esterna va da 5.040 a 7.500 mm, quella del vano di carico, a partire dai 2.600 mm può raggiungere i 5.100 mm. Grazie a un abbassamento di 55 mm del pianale, il veicolo permette che le attività di carico e scarico avvengano in modo più facile e veloce. L’altezza del vano di carico risulta infatti tra le migliori della categoria dei furgoni a trazione posteriore.

Il Nuovo Daily furgone è l’unico con massa totale a terra fino a 7 tonnellate e portata utile fino a 4.000 kg, che consente di muovere gli stessi volumi con meno viaggi, riducendo i costi e aumentando la produttività. Tutte caratteristiche che lo rendono il veicolo preferito dai professionisti del trasporto, sia per la distribuzione sia per tutte le applicazioni che richiedono grandi volumi, ottime prestazioni e durata sotto sforzo.

 

Il Nuovo Daily cabinato

L’offerta delle versioni cabinato si conferma tra le più estese del mercato, con massa totale a terra da 3,3 a 7 tonnellate, interasse da 3.000 a 4.750 mm e lunghezze allestibili fino a 6.190 mm. La nuova versione con passo 4.100 mm a ruota singola abbina una maneggevolezza eccellente a una lunghezza allestibile fino a 4 metri e mezzo, mantenendo tutte le qualità distintive del Daily ma migliorandone ulteriormente la guidabilità.

Il Nuovo Daily cabinato è l’unico nella sua classe con portata utile fino a 4.700 kg e anche il carico massimo sugli assi anteriore e posteriore è ai vertici della categoria. La motorizzazione da 146 cv per le versioni a ruota gemellata viene ora offerta anche con cilindrata da 2,3 litri e turbina a geometria variabile, a vantaggio della portata (+60kg), dei consumi e delle emissioni.

Migliore manovrabilità e guidabilità

La nuova architettura con passi lunghi e sbalzo posteriore ridotto ha migliorato l’equilibrio e la manovrabilità del Nuovo Daily furgone senza impattare sulla sua straordinaria agilità negli spazi ristretti.

Il diametro di volta da un marciapiede all’altro della strada (10,5 m) è il migliore nella sua categoria. Per sfruttare al meglio il potenziale del nuovo veicolo è stata sviluppata una nuova sospensione anteriore che contribuisce a incrementare il comfort e la guidabilità e che sarà adottata come standard sia sui furgoni sia sui cabinati.

La nuova sospensione anteriore QUAD-LEAF è basata su uno schema a doppio quadrilatero con balestra trasversale e consente di raggiungere risultanti eccellenti in termini di contenimento degli ingombri e delle masse. Questa nuova sospensione anteriore, standard per tutti i modelli fino a 3,5 tonnellate, si presenta come la migliore sintesi tra le caratteristiche delle due precedenti versioni grazie ad alcune caratteristiche:

■ un carico massimo ammesso di 1.900 kg (+100kg)

■ un’altezza da terra per le versioni cabinato 175mm (+45mm)

■ un incremento di portata (+40 kg vs MecTor)

I nuovi passi della line-up del furgone, focalizzati principalmente per le versioni a ruota singola, contribuiscono, in combinazione con le nuove sospensioni, a un comportamento dinamico del veicolo estremamente migliorato in termini di stabilità e prevedibilità di reazione e permettono di ottenere un’accelerazione laterale simile a quella di una buona autovettura, pari a 0,74 g.

È stata inoltre rinnovata anche la sospensione anteriore a doppio quadrilatero e con barra di torsione. La sospensione QUAD-TOR, disponibile sulle versioni a ruota gemellata, è adatta agli utilizzi fortemente gravosi e porta il carico massimo sull’asse a 2.500 kg (2.100 kg per le versioni fino a 5 tonnellate). La soluzione che utilizza come elemento flessibile una barra di torsione rappresenta una caratteristica unica nel segmento e un punto di forza del Daily sin dalla prima generazione.

Anche la sospensione posteriore per le versioni a ruota singola è stata rinnovata e la sua geometria è stata ricalibrata al fine di minimizzare i fenomeni di sovrasterzo e incrementare l’efficienza smorzante degli ammortizzatori. A tutto questo, si aggiunge una riduzione di peso di 8 chilogrammi rispetto al modello precedente ma soprattutto un abbassamento della soglia di carico di 55 millimetri, che porta il Nuovo Daily al livello dei migliori concorrenti nel settore dei veicoli a trazione posteriore.

Anche per quanto riguarda gli standard di sicurezza, il Nuovo Daily potenzia le sue prestazioni. Oltre all’Electronic Stability Program (ESP) di serie, il Nuovo Daily introduce contenuti di alto valore tecnologico, tra cui il Lane Departure Warning System (LDWS), che segnala acusticamente quando il veicolo esce dalle linee che delimitano la corsia di marcia senza che siano stati azionati gli indicatori di direzione. Un sistema che si rileva molto efficace nella prevenzione di incidenti dovuti a distrazioni o a colpi di sonno.

La gamma motori e le performance del Nuovo Daily

Sono due i motori, rispettivamente da 2,3 e 3 litri, a disposizione dei clienti del Nuovo Daily, che possono scegliere tra due alimentazioni (Diesel e metano) e nove potenze da 106 a 205 cv. I motori sono disponibili in versione Euro5b+ con EGR o in versione Euro VI con sistema misto EGR + SCR. Il sistema di post-trattamento è compatto ed è posizionato all’altezza del telaio senza incidere sullo spazio di carico. Sulle versioni Euro VI il sistema Common Rail di nuova generazione consente pressioni di iniezione fino a 2.000 bar. La gamma è inoltre completata dalla versione a metano Natural Power da 136 cv, che consente di minimizzare il costo del carburante, le emissioni inquinanti e l’impatto sonoro.

Tutti i cambi sono a 6 marce, anche il cambio automatizzato Agile, utilizzabile sia in modalità automatica sia in modalità sequenziale.

Redditività: con il Nuovo Daily il maggior risparmio di carburante di sempre Il Nuovo Daily presenta importanti contenuti tecnologici che hanno l’obiettivo di contenere i consumi: il risparmio di carburante è mediamente del 5,5%, a seconda delle differenti versioni del veicolo, ma può essere ulteriormente abbassato fino al 14% con EcoPack (che include lo Start&Stop) nella mission urbana. L’aerodinamica è stata migliorata in particolare per le versioni furgone, e il coefficiente di penetrazione aerodinamica (Cx) si è ridotto del 6% (da 0,335 a 0,316).

La funzione EcoSwitch consente di attivare tramite un semplice pulsante in plancia una mappatura motore con disponibilità di coppia massima ridotta (particolarmente adatta alle condizioni di carico parziale) e una limitazione di 5km/h della velocità massima del veicolo. Lo Smart Alternator è una modalità evoluta di funzionamento dell’alternatore che consente il recupero dell’energia cinetica del veicolo in fase di rilascio e disattiva l’assorbimento di potenza in condizioni di batteria carica. L’EcoMac è una logica di funzionamento del climatizzatore automatico che ottimizza il funzionamento del compressore in funzione del reale fabbisogno di raffreddamento dell’abitacolo, tenendo conto della temperatura equivalente percepita. Completano gli interventi di ottimizzazione dei consumi alcune soluzioni che mirano alla riduzione degli attriti, come gli anelli di tenuta pistone a ridotto carico tangenziale, l’olio motore a bassa viscosità e pneumatici a ridotta resistenza al rotolamento.

Per quanto riguarda il furgone, nelle configurazioni da 7 tonnellate, il Nuovo Daily offre oltre 4 tonnellate di portata utile e quasi 20 metri cubi di spazio di carico.

Un ulteriore vantaggio si può ottenere con l’adozione delle sospensioni pneumatiche posteriori, disponibili su tutte le versioni. Sul cabinato, il filo superiore del pianale è completamente piatto e senza ingombri per agevolare il lavoro degli allestitori. Inoltre, su entrambe le versioni, il miglioramento dell’aerodinamica e le soluzioni tecnologiche adottate sul veicolo (dall’EcoSwitch all’alternatore intelligente) consentono un risparmio totale di carburante che arriva fino al 5,5%. Questo si traduce in una significativa riduzione del costo totale di gestione del veicolo.

Il design esterno: nuovo e funzionale

Sul Nuovo Daily fa il suo debutto il nuovo “family feeling” Iveco. Il design del veicolo è completamente nuovo e ancora una volta permette al Daily di differenziarsi per forte personalità, stile distintivo e cura dei dettagli.

Il frontale nasce dalla composizione di moduli diversi: la superficie vetrata del parabrezza, incorniciata dai montanti neri, prosegue senza soluzione di continuità nei finestrini laterali e si unisce alla fascia creata dai proiettori e dalla calandra all’altezza degli specchi. Il cofano spicca tra i due moduli come un volume flottante: la sua forma avvolgente e la sua dimensione facilitano l’accesso al vano motore. In basso, il paraurti si allarga verso i robusti passaruota e sottolinea l’aderenza alla strada con un forte segno orizzontale.

Il Nuovo Daily è connotato da un design sofisticato, come quello di un’automobile, ma ha una propria e chiara identità che mostra con orgoglio, perché la sua forma è strettamente legata alla sua funzione. I fari sono collocati in posizione alta e arretrata per evitare danni in caso di piccoli urti. La linea continua tra i fari e la calandra scende al centro per enfatizzare il dinamismo e la tenuta di strada. I fascioni avvolgenti su tutti i lati proteggono la carrozzeria e separano esteticamente la parte inferiore, che ospita gli organi meccanici, dalla parte superiore, che è invece dedicata alla cabina e al vano di carico. La maggiore superficie vetrata rende l’abitacolo più luminoso e amplia la visione verticale e il nuovo stile migliora anche l’aerodinamica del veicolo.

Il design interno: il nuovo concept per una guida all’insegna del comfort anche l’interno dell’abitacolo è stato completamente riprogettato per rendere piacevole la vita a bordo, grazie a uno spazio sviluppato per incrementare visibilità e insonorizzazione. La nuova plancia, completamente ridisegnata per migliorare l’ergonomia del veicolo, il sedile e il volante consentono all’autista di assumere posizione e sensazioni di guida simili a quelle automobilistiche.

In particolare, tutti i comandi e i vani portaoggetti sono stati concepiti per essere raggiunti facilmente dall’autista, tra questi cinque vani coperti, tre portabicchieri, oltre a compartimenti su misura per oggetti di uso comune, come per esempio il telefono e il tablet.

La gestione “smart” degli spazi, l’insonorizzazione creata grazie a materiali fono-assorbenti e un più efficiente controllo del clima rendono la vita a bordo eccellente in ogni condizione di carico e mission. Un aspetto che viene ulteriormente rafforzato dall’ampia offerta di infotelematica che permette di incrementare la generale qualità della vita a bordo. In particolare, la piattaforma

IVECONNECT consente al conducente di gestire un sistema di infotelematica completo di radio, lettore MP3, Bluetooth®, visione della telecamera posteriore e navigatore, con un set di funzioni attivate tramite uno schermo touch-screen integrato nella plancia.

 

Nuovo Daily Minibus: tutti i vantaggi del Nuovo Daily per il trasporto persone

Il Nuovo Daily Minibus si propone in diverse versioni, pronte a soddisfare le esigenze dei clienti che operano nel settore del trasporto collettivo di persone, sia in ambito cittadino, sia nei trasferimenti veloci al di fuori della rete urbana. Iveco Bus, uno dei leader europei in questo settore, propone il Nuovo Daily come risultato di un importante lavoro di progettazione che non si è limitato solo all’adeguamento ai livelli di emissione previsti dalla normativa Euro VI ma che ha portato alla realizzazione di un veicolo completatamene nuovo, combinando le qualità tradizionalmente riconosciute al Daily alle competenze di un leader nel settore del trasporto collettivo di passeggeri.

L’intero processo produttivo è stato ottimizzato grazie a nuove metodologie e nuovi sistemi di controllo, ma soprattutto grazie all’introduzione, presso lo stabilimento di Suzzara, dove viene prodotto il Daily, di una nuova linea di produzione interamente dedicata ai Minibus.

La nuova generazione di Daily Minibus offre tutti i vantaggi del Nuovo Daily, ovvero una nuova architettura, nuova gamma di passi allungati, nuovo design esterno e interno, nuova posizione di guida con plancia ergonomica, in quattro differenti versioni per quattro principali missioni, interurbana, turistica, urbana e scolastica. La sicurezza e il benessere a bordo dell’autista e dei passeggeri sono una priorità per Iveco Bus. L’autista può contare sia su sistemi di sicurezza, come l’ESP e il LDWS, sia su un livello di comfort e di guida che non hanno nulla da invidiare a quelli di un autovettura. Il nuovo sedile con punto di seduta ribassato e il volante più piccolo consentono una migliore la maneggevolezza del veicolo. Il comfort dei passeggeri è assicurato con un nuovi allestimenti più moderni, studiati per rendere piacevole anche tragitti di lunga distanza con miglioramento del sistema di climatizzazione e diffusione dell’aria e la dotazione di sempre delle sospensioni pneumatiche. Tra le novità principali, la versione da 6,1 tonnellate con passo allungato 4100 mm, nuovo top di gamma, che permette di ospitare fino a 22 passeggeri seduti, oltre all’autista e a un eventuale accompagnatore (il massimo che un veicolo di questa categoria può raggiungere) e un incremento del 30% di spazio bagagli in più rispetto alle versioni precedenti.

Categoria: Trasporti