VOLKSWAGEN TRANSPORTER 6.1

Il Transporter 6.1 fa il suo debutto a Monaco di Baviera con tutte le varianti di carrozzeria: furgone, Kombi e autotelaio a cabina singola e doppia. Con questa varietà, Volkswagen Veicoli Commerciali offre il veicolo perfetto per tutti i possibili utilizzi, trovando così una soluzione per gestire al meglio ogni singola sfida legata al trasporto in questo settore.
 

Volkswagen Veicoli Commerciali ha scelto consapevolmente il suffisso 6.1 per questo aggiornamento di ampio respiro della sesta generazione del Transporter in quanto le modifiche tecniche vanno ben oltre il normale aggiornamento di un modello. Un esempio in questo senso è rappresentato dall’abbandono del servosterzo idraulico a favore di quello elettromeccanico. Si tratta di una modifica estremamente complessa che, in una linea di prodotti, ha di solito luogo solo quando si passa alla generazione successiva. L’adozione del servosterzo elettromeccanico consente poi l’introduzione di una gamma completamente nuova di sistemi di assistenza alla guida, che porta con sé un importante aumento della sicurezza e una maggiore facilità d’uso. Tra i nuovi sistemi di assistenza si ricordano tecnologie come il Lane Assist (mantiene il veicolo nella corsia), il Park Assist (consente il parcheggio con manovre automatiche), la protezione delle fiancate (avverte in caso ci si avvicini pericolosamente a ostacoli o pedoni), il Rear Traffic Alert (garantisce protezione quando si esce in retromarcia da un parcheggio) e il Trailer Assist (facilita sensibilmente le manovre in presenza di rimorchio grazie allo sterzo automatico). La gamma dei nuovi sistemi è completata dalla funzione dinamica Road Sign Display (disponibile in combinazione con il sistema di navigazione). Un’altra dotazione di serie delle versioni furgone e Kombi è rappresentata dal sistema Cross Wind Assist, che stabilizza il Transporter 6.1 in presenza di forti raffiche di vento, ad esempio su un ponte. Anche il Post-Collision Braking System e il sistema Hill Start Assist sono di serie.

 

Con il Transporter 6.1, il lavoro di tutti i giorni è reso notevolmente più semplice grazie ad una serie di funzioni completamente nuove presenti nella cabina ridisegnata. È questo il vantaggio più significativo offerto dal nuovo modello. Tra le funzioni si ricordano una presa elettrica da 230 volt accanto al sedile del conducente e uno scomparto dotato di serratura sotto il sedile doppio sul lato del passeggero. Inoltre, è stata studiata una nuova soluzione per caricare oggetti lunghi, che possono ora essere spinti sotto il sedile doppio del passeggero (funzione di carico passante). In questo modo, la lunghezza massima del vano di carico aumenta passando da 2.450 a 2.800 mm e, nelle versioni a passo lungo, da 2.900 a 3.300 mm. Il Transporter 6.1 è dotato di serie anche di una chiusura indipendente del vano di carico (furgone e Kombi con paratia divisoria), che viene così chiuso separatamente dalla cabina di guida.

 

La dotazione di serie del Transporter 6.1 è stata significativamente arricchita. Tutte le versioni venivano già offerte con alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata, specchietti retrovisori esterni regolabili e riscaldabili elettricamente, in aggiunta ora i veicoli avranno i nuovi fari H7, plafoniera interna con luce a LED per la massima efficienza dal punto di vista energetico e impianto radio Composition Color DAB con display touch da 6.5” con dispositivo vivavoce Bluetooth.

 

Volkswagen Veicoli Commerciali ha sistematicamente disegnato su misura la postazione di lavoro nel Transporter 6.1 per soddisfare le esigenze del mondo digitale. A richiesta è ora disponibile la terza generazione del sistema modulare di infotainment (MIB3). I nuovi sistemi consentono di utilizzare applicazioni e servizi online completamente nuovi. La caratteristica più importante dell’architettura del sistema elettrico del veicolo è rappresentata dalla scheda SIM integrata (eSIM), che rende possibile l’accesso ad una nuova gamma di funzioni e servizi basati sul web.

 

 

Motorizzazioni 

Al lancio, il Transporter 6.1 monterà efficienti motori turbo Diesel 2.0. I propulsori 2.0 TDI sviluppano rispettivamente 90 CV (66 kW), 110 CV (81 kW),150 CV (110 kW) e 199 CV (146 kW). Tutti sono conformi alla norma sulle emissioni Euro 6d TEMP (WLTP). Le versioni 150 CV (110 kW) e 199 CV (146 kW) saranno disponibili a richiesta con trazione integrale (4MOTION). Grazie alla collaborazione con ABT, il Transporter 6.1 sarà offerto nella variante a emissioni zero (112 CV (82 kW)) con un carico utile di quasi 1,2 tonnellate. La capacità delle batterie (fino a 77,6 kWh) consente un’autonomia di oltre 400 km (NEDC). Così le versioni elettriche sono perfette per l’uso commerciale nell’ambiente urbano.

Categoria: Trasporti