LA NUOVA JAGUAR C-TYPE CONTINUATION

Per celebrare il 70° anniversario della C-type,  Jaguar Classic ha creato una serie limitata di nuovi esemplari costruiti a mano,  della sua iconica sportiva. Svelata nel 1951, anno in cui vinse Le Mans al suo debutto, la C-type era una vettura da corsa pioneristica che introdusse negli sport motoristici principi aerodinamici ispirati alle tecniche aerospaziali e, successivamente, i freni a disco.

 

70 anni dopo la sua prima vittoria alla 24 Ore di Le Mans, Jaguar Classic ha dato vita ad una serie strettamente limitata di nuove C-type Continuation per celebrare l’eredità sportiva lasciata dalla sua iconica vettura. 

 

La C-type Continuation sarà costruita a mano presso lo stabilimento Jaguar Classic Works a Coventry. Il procedimento seguirà le specifiche tecniche e le lavorazioni che avevano dato vita alle C-type del 1953 e che hanno dominato la 24 Ore di Le Mans di quell’anno, facendo registrare la loro seconda vittoria alla storica competizione motoristica e continuando ad arricchire la gloriosa tradizione sportiva del brand Jaguar. 

 

 

 

Per utilizzare le esatte specifiche costruttive dei modelli Continuation, il team di Jaguar Classic ha studiato meticolosamente la storia della C-type, dando nuova vita al patrimonio culturale del brand attraverso la moderna tecnologia e l’esperienza ingegneristica. Per fare tutto ciò, sono state utilizzate le medesime tecniche e le stesse metodologie costruttive di un tempo.

 

Nella creazione della C-type Continuation, si è resa necessaria una profonda immersione nella storia e nel patrimonio culturale della C-type, per comprendere le modalità costruttive, le specifiche tecniche e la sua potenzialità nelle gare. Prima che lo sviluppo fisico potesse iniziare, sono stati necessari quasi due anni per la raccolta dei dati, dando il via a quella che sarebbe diventata una sorta di caccia al tesoro negli archivi, nei disegni, nei documenti e nelle immagini Jaguar, al fine di raccogliere tutto il materiale a disposizione per ricostruire questa iconica auto nel 21° secolo.    

 

 

 

Le prime C-type Continuation saranno costruite e consegnate ai loro proprietari in occasione di un evento celebrativo di matrice sportiva che si terrà nel 2022. Ogni esemplare rispecchierà le specifiche tecniche delle vetture ufficiali che vinsero a Le Mans nel 1953. Nella fattispecie, saranno equipaggiate con il propulsore 3.4 litri sei cilindri in linea con tre carburatori Weber 40DCO3 da 220 CV e, naturalmente, con gli innovativi freni a disco che contribuirono alla straordinaria vittoria della 24 Ore di Le Mans.

 

Il motore 3.4 litri sei cilindri in linea, la cui costruzione richiede nove mesi per ciascuna unità, è dotato di carburatori Weber meticolosamente rinnovati secondo rigorosi standard, mentre altri componenti del vano motore sono dell’epoca come, ad esempio, la pompa idraulica Plessey sulla trasmissione, che immette il fluido nei freni. 

 

 

 

L’attenzione al dettaglio ha riguardato anche elementi come il serbatoio del liquido dei freni, che sulle auto originali presentava staffe progettate per essere applicate anche su altre vetture. Sulla C-type non hanno uno scopo ben preciso, tuttavia, sulle vetture Continuation questa particolarità è stata mantenuta. 

 

In modo analogo, le C-type con le specifiche del 1953 erano dotate di un coperchio del portafusibili Lucas diverso rispetto a quello presente sulle C-type del 1951 e del 1952. Tutte le vetture di continuazione presentano i corretti elementi originali ricondizionati reperiti da Jaguar Classic, mentre gli specchietti retrovisori Lucas, montati su tutte le C-type Continuation, sono stati scovati grazie ad un’estenuante ricerca nell’ambito dei componenti originali. All’inizio del processo, ne era disponibile solamente uno, ma Jaguar Classic è riuscita a reperire abbastanza parti originali da garantire ad ogni C-type Continuation di essere equipaggiata con uno specchietto retrovisore Lucas. Completano il look il parabrezza da corsa trequarti Brooklands e gli indicatori Smiths nel cockpit. 

 

 

 

Le strumentazioni e gli orologi ricostruiti secondo le specifiche originali sono un chiaro esempio delle ore impiegate dai mastri artigiani per la creazione di una C-type Continuation. Non solo questi componenti sono fedeli agli originali, ma il modo in cui sono stati integrati, compresi i restanti comandi, è una dimostrazione della pregevole e delicata attenzione che gli ingegneri di Jaguar Classic hanno impiegato per creare questo perfetto esemplare. 

 

Tutte le C-type Continuation hanno ricevuto l’approvazione da parte della FIA, compresa l’idoneità a partecipare ai campionati riservati alle auto storiche come il Jaguar Classic Challenge, che si svolge a Le Mans, Spa-Francorchamps e Silverstone. Per rispettare tutte le normative, le C-type Continuation saranno dotate di un Harness Retention System (sistema di ritenuta) e di un dispositivo di protezione antiribaltamento, che è stato efficacemente integrato nella paratia posteriore. In questo modo i clienti potranno divertirsi in tutta sicurezza sia su una pista che su una strada chiusa.  

Categoria: Auto