NUOVO TOYOTA BZ4X

 

bZ4X è il nuovo nonché primo veicolo elettrico a batteria (BEV) di Toyota, che apre la strada al sub-brand bZ "Beyond Zero" di modelli a zero emissioni e porta per la prima volta sul mercato dei BEV capacità fuoristradistiche da vero SUV. La sua introduzione accelererà il percorso multi-tecnologico di Toyota verso  l'obiettivo  della  carbon neutrality.

  

bZ4X  non è un  adattamento  di un modello esistente. Si tratta di un'auto del tutto nuova e la prima di quella che sarà una serie di diverse vetture bZ costruite su una nuova piattaforma Toyota dedicata ai BEV. L'eTNGA integra il gruppo batterie nel telaio, interamente sotto il pianale del veicolo. Il risultato è una struttura robusta e altamente rigida caratterizzata da un baricentro basso, fattori determinanti per le prestazioni dinamiche, sicure e gratificanti di bZ4X. Il design modulare della eTNGA consente di adattarla facilmente all'uso in un'ampia gamma di modelli diversi, dai bodytype più compatti a quelli più grandi.

bZ4X è disponibile nelle versioni  a trazione  anteriore e integrale. Il modello 2WD è dotato di un eAxle anteriore da 150 kW che esprime 204 CV e 265 Nm di coppia massima. Il modello AWD utilizza eAxle anteriori e posteriori da 80 kW ciascuno con una potenza combinata di 218 CV e 366 Nm di coppia. Il sistema AWD, con X-MODE, consente di ottenere prestazioni  off-road ai vertici della categoria, garantendo  sicurezza  e stabilità su fango e neve.

  

La batteria agli ioni di litio ha una capacità di 71,4 kWh e comprende 96 celle raffreddate ad acqua e costantemente monitorate singolarmente per individuare eventuali segni di anomalie o degrado. La fiducia di Toyota nella qualità delle batterie si riflette nella garanzia che le stesse manterranno almeno il 70% della loro capacità fino a 8 anni o

160.000 chilometri, con l'Extended Battery Care attivata da un EV Health Check annuale1 che estende la copertura fino a 10 anni o 1 milione di chilometri percorsi.

 

bZ4X ha un'autonomia ufficiale (standard WLTP) fino a 516 km per la versione 2WD e fino a 470 km per il modello AWD. La ricarica rapida all'80% della capacità può essere completata in circa 30 minuti, in condizioni di temperatura normali. Al momento  del lancio, il veicolo è equipaggiato con un On Board Charger  da 6,6 kW. Le auto prodotte per il mercato italiano saranno invece dotate di un'unità da 11 kW per prestazioni di ricarica ancora più rapide.

 

Il design modulare dell'eTNGA consente di adattarla facilmente all'uso in veicoli di una grande varietà di tipologie e dimensioni. Può ospitare batterie di dimensioni e potenze diverse e, come nel caso di bZ4X, propulsori per la trazione anteriore e integrale. Gli elementi fissi sono la posizione dei motori anteriori e (se utilizzati) posteriori, il layout sotto il cofano, la posizione del guidatore rispetto alle ruote anteriori e la larghezza dell'unità delle batterie; gli elementi modificabili sono il passo, il numero di celle e gli sbalzi anteriori e posteriori. In questo modo, è possibile applicare variazioni per soddisfare le esigenze di progettazione dei clienti o dei modelli, utilizzando moduli anteriori, centrali e posteriori diversi.

Il bZ4X a trazione anteriore è alimentato da un motore elettrico ad alta efficienza da 150 kW montato anteriormente. Produce 204 CV e 266 Nm di coppia, con un'accelerazione da O a 100 km/h in 7,5 secondi e una velocità massima di 160 km/h.

 

Il modello AWD è dotato di motori anteriori e posteriori separati da 80 kW che azionano un asse ciascuno. La potenza massima è di 218 CV, con 337 Nm di coppia; il tempo di accelerazione da O a 100 km/h scende a 6,9 secondi. Il bilanciamento della potenza dei motori anteriori e posteriori è ottimizzato per avere un migliore consumo energetico complessivo. Ad esempio, viene utilizzato solo il motore anteriore quando è sufficiente una coppia motrice ridotta.

 

Toyota ha collaborato con Subaru, partner di sviluppo, alla progettazione di un nuovo sistema di trazione integrale che attinge al grande patrimonio AWD di entrambe le aziende. Questo nuovo sistema rivoluziona i BEV, conferendo al bZ4X una reale capacità di guida in fuoristrada e senza confronti, una novità assoluta per un SUV completamente elettrico.

Il guidatore può scegliere  tra diverse impostazioni  X-MODE che adattano  le prestazioni a neve/fango, neve alta e fango (velocità inferiori a 20 km/h) e forniscono il Grip Control per la guida fuoristrada più impegnativa (velocità inferiori a 10 km/h).

  

La batteria agli ioni di litio ad alta densità è composta da 96 celle e ha un voltaggio di 355,2 V. La sua capacità lorda è di 71,4 kWh e ha un intervallo di temperatura ambiente di funzionamento compreso tra -30 e +60°C.

 

Le versioni europee del bZ4X utilizzano una batteria adatta a una ricarica affidabile a temperature molto basse. La batteria può essere ricaricata rapidamente senza compromettere la sicurezza o la durata: una carica dell'80% può essere raggiunta in circa 30 minuti con un sistema di ricarica rapida da 150 kW (CCS2); sfruttando al massimo le potenzialità dell'on board charger da 11kW una carica completa richiederà invece circa 7 ore.

 

I dati ufficiali sulle prestazioni WLTP di bZ4X confermano che il veicolo è in grado di garantire un'ampia autonomia di guida. Il modello a trazione anteriore raggiunge i 516 km con la batteria completamente carica, con un'efficienza di 143,2 Wh/km (7 km/kW); la versione a trazione integrale ha un'autonomia ufficiale di 470 km con un'efficienza di 158 Wh/km (6,3 km/kW).

 

Toyota ha realizzato un design elegante e solido per il bZ4X, che è tanto appropriato per la vita urbana moderna quanto per le avventure fuori città, fondendo l'aspetto avanzato di un BEV con le qualità storiche di un SUV. Il tema per il team di progettazione era "Hi-Tech ed Emotion", sfidando le convenzioni e dovendo soddisfare al contempo le aspettative dei clienti con una sensazione avanzata e superfici di alta qualità.

 

La vista frontale è smart ed evita elementi stilistici superflui. È caratterizzato da una nuova forma "hammerhead " tipica del brand bZ con i caratteristici fari a LED sottili e un'enfasi sugli angoli anteriori che comunica la forte presenza dell'auto.

 

Nella vista laterale, la silhouette è slanciata, con un'altezza  complessiva  ridotta, montanti  anteriori  snelli e una linea ribassata  che riflette il baricentro  basso ottenuto con la nuova piattaforma e la sua unità batteria integrata. Modanature dei passaruota, grandi ruote (fino a 20 pollici di diametro) spinte verso gli  angoli della carrozzeria e spessi pannelli dei brancardi esprimono  l'autentico carattere da SUV dell'auto. Nella parte posteriore, il focus del design è ancora una volta sull'enfatizzare gli angoli, con un caratteristico fanale posteriore che collega visivamente tutta la larghezza del veicolo.

 

Rispetto alla Toyota RAV4, il bZ4X ha un'altezza complessiva inferiore di 85 mm, sbalzi più corti e un  passo più lungo di 160 mm. Anche la linea  del  cofano è ridotta in altezza di 50 mm. L'agilità complessiva si riflette in un raggio di sterzata di 5,7 m, valore ai vertici della categoria.

 

Il design incorpora  elementi aerodinamici  che contribuiscono alla generosa  autonomia di guida, comprese le feritoie negli angoli del paraurti anteriore per canalizzare il flusso dell'aria, una copertura completa del sottoscocca, uno spoiler diviso sul tetto e uno spoiler posteriore a becco d'anatra, un diffusore posteriore e una superficie posteriore debitamente inclinata. La sottile griglia inferiore ha un parzializzatore che si regola per incanalare il flusso d'aria di raffreddamento alla batteria e aiuta a ridurre la resistenza al vento. Per ridurre il rumore nell'abitacolo, nei finestrini laterali viene utilizzato un vetro più spesso e c'è uno spazio più ampio e uniforme tra lo specchietto retrovisore esterno e il pannello a tre quarti anteriore, riducendo il rumore prodotto dalla turbolenza del vento.

 

Il tema degli interni sono il comfort e la spaziosità che conferiscono all'abitacolo l'atmosfera di una lounge, un senso che è accresciuto dall'uso di finiture morbide e intrecciate sul cruscotto, dai dettagli satinati e dal tetto panoramico opzionale.

 

Il quadro strumenti è sottile e basso, e aumenta il senso di apertura e la visibilità anteriore del guidatore. Questo design è stato possibile grazie all'utilizzo di un nuovo climatizzatore più compatto del 30%.

 

Il principio "mani sul volante, occhi sulla strada" è supportato dall'abitacolo centrato sull'uomo in cui il cruscotto digitale TFT da sette pollici e il display multi-informazioni si trovano direttamente nella linea visiva del guidatore, in modo che gli indicatori possano essere visualizzati con il minimo movimento degli occhi.

 

La consolle centrale è il fulcro della qualità "social" del design dell'abitacolo, accessibile a tutti a bordo e con un totale di 20 litri di capacità  di  stivaggio. Ciò include un'area aperta sotto la console, adatta per un paio di scarpe o una borsa, e spazi individuali per trasportare di tutto, da uno smartphone a un tablet o una grande  bottiglia. Per la massima praticità, il vano dello smartphone ha un coperchio  trasparente in modo da poter vedere subito se ci sono notifiche.

 

A seconda del sistema multimediale presente, il bZ4X ha un display touch screen da 8 o 12,3 pollici. L'ampio display sfrutta l"ultimo sistema Toyota Smart Connect, con funzioni avanzate e controllo vocale migliorato per accedere a informazioni  e intrattenimento e per azionare una serie di funzioni del veicolo, come l'aria condizionata e i finestrini.

bZ4X beneficia dell'ampio supporto e assistenza del Toyota T-Mate, il nome che racchiude i sistemi che aiutano a salvaguardare dagli incidenti, forniscono protezione in caso di impatto e assistono il guidatore durante le manovre, siano esse di parcheggio dell'auto in una strada cittadina affollata o la guida nel traffico autostradale.

Categoria: Auto