EICMA 2021: MV AGUSTA

Una (ri)partenza bruciante, con spettacolari novità di gamma e di prodotto; con serie limitate esaurite già a pochi minuti dal lancio, nuovi segmenti e nuovi mercati; una rete commerciale sempre più estesa e capillare; nuove alleanze e partnership prestigiose; eclettiche connessioni con mondi affascinanti legati alla moda, al design e alla cultura; il riappropriarsi delle proprie radici con un nuovo progetto legacy che ha già acceso l’entusiasmo degli appassionati di tutto il mondo. Un anno per ritrovarsi, tra i giganti e le leggende che hanno fatto la storia dell’azienda e del motociclismo, e che ora ne tracciano il futuro. E soprattutto questo, la bellezza, che toglie il fiato e fa battere il cuore, inarrivabile e senza tempo. Mai come in quest’anno di rilancio MV Agusta è stata così fedele alla sua anima, continuando ad innovare e creando i miti di domani.

 

 

La gamma Rosso, composta da Brutale Rosso, Dragster Rosso, Turismo Veloce Rosso e F3 Rosso, è confermata come proposta di accesso al mondo MV Agusta: essenziale ma curata fin nei dettagli, offre tutta la magia MV al prezzo più concorrenziale.

 

Le nuove colorazioni iniziano dalla Turismo Veloce Lusso e Turismo Veloce Lusso RC: la prima arriva con una nuova proposta cromatica, incentrata su Nero Carbon metallizzato e Grigio Scuro metallizzato opaco.

 

Novità anche per la gamma Dragster. La RR propone due colorazioni inedite, in particolare: Rosso fuoco con nero intenso e grigio scuro; Giallo metallizzato perlato con nero intenso e grigio scuro metallizzato opaco. Stesse nuove colorazioni per la Dragster RR SCS.

 

Non da meno la Brutale 1000 RR e la Brutale RR. La 1000 stupisce con una combinazione di colori che vede protagonisti il nero carbon metallizzato, il rosso mamba e il grigio scuro metallizzato opaco. La 800 sfida il 2022 con una colorazione che abbina rosso fuoco e nero intenso. 

 

 

Infine anche per i modelli della gamma Superveloce tira aria di nuovo. L’allestimento standard beneficia di due nuove opzioni colore, che permettono di ampliare la scelta a quattro opzioni. Il primo inserimento riguarda l’affascinante accostamento tra giallo metallizzato perlato e grafite metallizzato opaco, con ruote nero lucido al pari del telaio. Il secondo offre un bellissimo Rosso Ago accoppiato all’argento Ago, sempre con ruote e telaio color nero lucido. 

La Superveloce S sfoggia il nuovo nero carbon metallizzato associato al nero opaco, con ruote e telaio di un affascinante color oro. 

 

 

F3 RR

La nuova F3 RR rappresenta un’evoluzione sostanziale di un progetto che fin dal lancio si è imposto per tecnologia, efficacia su strada e in pista, design e raffinatezza motoristica. I miglioramenti si sono concentrati sul telaio, che vede l’incremento della rigidità torsionale e longitudinale. Il motore tre cilindri in linea con i suoi 147 cavalli di potenza massima si conferma tra i più potenti della categoria e guadagna nuove bronzine di banco e bielle; anche il contralbero è stato riprogettato per ridurre le inerzie e migliorare l’affidabilità. Ridisegnato l’impianto di scarico per migliorare le curve di potenza e di coppia. All’affinamento della già efficace dotazione elettronica si affianca un imponente studio aerodinamico volto a garantire un comportamento dinamico ancora più efficace. Le appendici sulle fiancate sono realizzate in fibra di carbonio forgiata e garantiscono un carico di 8 kg sull’avantreno a 240 km/h. Rivisti anche il cupolino, più alto, e il parafango con un inedito disegno che canalizza meglio l’aria verso il radiatore. 

 

 

Brutale 1000 RS

Basata su motore, telaio e monobraccio della Brutale 1000 RR, la RS propone un approccio più accessibile, grazie a forcella Marzocchi e monoammortizzatore Sachs specifici. L’obiettivo è migliorare il comfort, estendendo il raggio d’azione in funzione di un utilizzo ad ampio spettro. La sella ha un’imbottitura specifica, più comoda; i semimanubri sono stati rialzati, le pedane sviluppate appositamente per rendere meno estrema la posizione di guida rispetto a quella della RR. Motore ed elettronica seguono il percorso di evoluzione della RR, con affinamenti continui che migliorano affidabilità, efficienza e funzionalità in tutte le condizioni d’uso.

 

 

Brutale RR 1000 Nürburgring 

La pazza idea di realizzare la più estrema delle Brutale 4 cilindri nasce tra le curve infernali del circuito più celebre al mondo, l’anello nord del Nürburgring, il famigerato Nordschleife. Sviluppata in partnership con il circuito tedesco, vanta una colorazione specifica su base argento metallizzato con pennellate del classico rosso Nürburgring e ha nella riduzione del peso uno dei suoi punti di forza. Concorrono all’obiettivo il montaggio di cerchi BST in fibra di carbonio, con mozzo ricavato dal pieno. Il risultato è un’agilità eccezionale, da sportiva senza compromessi. Il kit a corredo di ciascun esemplare contiene un fantastico impianto di scarico completamente in titanio, sviluppato sulla base dell’esperienza Superbike dal partner Arrow. Per aumentare il carico sull’avantreno è stata progettata un’ala deportante, posta a filo del gruppo ottico anteriore. Prodotta in serie limitata e numerata di 150 pezzi, è riconoscibile anche per la specifica targhetta posta sulla piastra di sterzo. 

 

 

Superveloce Ago

MV Agusta rende omaggio al mito con una serie speciale a tiratura limitata della Superveloce, che diventa Superveloce Ago e si pone al vertice della gamma. Dopo le iconiche MV Agusta F4 Ago e F3 Ago, le strade della plurivittoriosa Casa italiana e quelle del campione bergamasco si incrociano di nuovo, per dare vita a un modello che resterà nella memoria degli appassionati come la più sportiva Superveloce di sempre. 

Gli esemplari assemblati a mano sono 311, come le gare chiuse al primo posto dal grande campione. I primi 15 pezzi sono dedicati ai titoli mondiali messi in bacheca da Giacomo Agostini. Ciascuno di essi sfoggia sul serbatoio, elegantissimo e indiscutibilmente racing grazie anche alla preziosa cinghia in pelle, una targhetta celebrativa in fibra di carbonio che riporta l’anno del titolo vinto. E ogni moto è firmata personalmente da Agostini, in modo da rendere inestimabile il valore celebrativo di un oggetto destinato alle collezioni più prestigiose. 

Molti elementi della carenatura sono in fibra di carbonio, mentre le sospensioni Öhlins sono regolabili in tutte le funzioni di compressione ed estensione. Il kit a corredo include un meraviglioso impianto di scarico asimmetrico Arrow con due terminali sul lato destro e uno sul sinistro. La colorazione naturalmente è dedicata, con il grigio/argento che ha fatto la storia MV e che in questo caso si affianca a un bel rosso metallizzato di ispirazione racing chiamato Rosso Ago. 

Categoria: Moto