KAWASAKI TORNA NELLA CLASSE 400CC PER IL 2023

Nella gamma Kawasaki 2023 fanno gradito ritorno due modelli di media cilindrata disponibili per i possessori di patente A2.

La categoria naked è uno dei principali segmenti motociclistici in continua espansione in termini di numeri e di popolarità. Per questo motivo, Kawasaki ha deciso di lanciare la Z400 in versione Euro5, una moto che andrà a soddisfare la richiesta di naked per i titolari di patente A2. La Z400 nasce dallo stesso stile Sugomi che caratterizza le sorelle naked di maggiore cilindrata. Il 2022 è l’anno della celebrazione del cinquantesimo anniversario dall’introduzione della prima Z (1972); quale momento migliore, quindi, per la reintroduzione della Z400, ora equipaggiata da un motore bicilindrico parallelo raffreddato a liquido da 399 cm3 che eroga 33,4 kW (45 CV) e 37 Nm (3,8 kg-m) di coppia a 8.000 giri/min, in linea con la normativa Euro 5.

 

 

 

La Z400 è inoltre dotata di frizione assistita antisaltellamento e telaio a traliccio, come la Z H2, leader di gamma. L’ altezza della sella di soli 785 mm e contribuisce ad una facilità di guida notevole, mentre la sella opzionale ERGO-fit di Kawasaki migliora il comfort di guida per i motociclisti più alti. La Z400 è una moto dalla grande personalità e maneggevolezza, facile da guidare per tutti coloro che vogliono optare per una moto di media cilindrata agile e divertente. Adatta per chi vuole passare dal 125 ad una cilindrata maggiore ma non impegnativa, rappresenta un scelta perfetta anche per chi, con già tanti chilometri alle spalle, preferisce una moto facile ed immediata per continua a divertirsi.

 

 

Anche gli appassionati della pista avranno un motivo in più per essere soddisfatti, poiché anche la Ninja 400 fa il suo ritorno nella gamma 2023 di Kawasaki. Un modello che fa da base alle numerose Ninja vincenti nella categoria Supersport300 dei campionati nazionali e mondiali, come il WorldSSP300. La Ninja 400 è anche la prescelta dall'attuale campione SSP300, Adrian Huertas.

Ovviamente, anche la nuova Ninja 400, come la Z400, è disponibile per chi è in possesso della patente A2. Confermato il telaio a traliccio tubolare e un potente freno a disco anteriore da 286 mm accoppiato ad uno posteriore da 193 mm.

 

 

 

Lo stile Ninja non passa mai di moda e la Ninja 400 rivela il suo family feeling con la potente Ninja ZX-10R, una moto che ha raggiunto successi senza precedenti nel Campionato WorldSBK. Come la sorella maggiore, la Ninja 400 è dotata anche di una frizio assistita e antisaltellamento che permette cambi di marcia veloci e fluidi, diminuendo del 20% lo sforzo per azionare la leva.

La reintroduzione di ben due modelli di cilindrata 400 cc, disponibili per la patente A2 ed Euro 5, amplierà la gamma Kawasaki per i 2023.

Categoria: Moto