NUOVA RENAULT CLIO E-TECH E NUOVO RENAULT CAPTUR E-TECH PLUG-IN IN ANTEPRIMA MONDIALE AL SALONE DI BRUXELLES

Dopo la presentazione di Nuova Clio e Nuovo Captur nel 2019, Renault svela in anteprima mondiale al Salone dell’Automobile di Bruxelles 2020 le versioni ibrida e ibrida plug-in dei suoi due best-seller: Nuova Clio E-TECH e Nuovo Captur E-TECH Plug-in.

Questi due modelli completano l’offerta di elettrificazione più ampia di tutto il mercato: full hybrid con Nuova Clio E-TECH, plug-in hybrid con Nuovo Captur E-TECH Plug-in e full-electric con Nuova ZOE. Un’offerta che sarà presto estesa al segmento superiore con Mégane E-TECH Plug-in, che consente ai clienti di adattarsi a tutti i tipi di utilizzo (su autostrade, in città, ecc.) a seconda della tecnologia desiderata, riducendo le emissioni di CO2 e contenendo i consumi di carburante, anche sulle lunghe distanze. Questa offerta ibrida per tutti permette di rendere l’esperienza dell’elettrico e il piacere di guida ad esso associato accessibile al maggior numero possibile di persone. 

 

Il gruppo motopropulsore tipico delle motorizzazioni ibride di Renault è modulare. Si declina in due varianti: E-TECH per il full hybrid (HEV o “ibrido”) ed E-TECH Plug-in per il plug-in hybrid (PHEV o “ibrido ricaricabile”). Può essere facilmente integrato in questi modelli grazie alla nuova piattaforma modulare CMF-B, che è stata progettata fin dagli inizi per consentire l’elettrificazione, e all’inedita compattezza della tecnologia E-TECH che può essere alloggiata anche nel vano motore di una berlina versatile come Nuova Clio.

 

Le motorizzazioni ibride di Nuova Clio E-TECH e Nuovo Captur E-TECH Plug-in, complementari rispetto alle altre motorizzazioni termiche e full electric proposte da Renault nel segmento B, soddisfano una grande varietà di utilizzi. Permettono di democratizzare l’esperienza elettrica essendo disponibili su veicoli multiuso “cuore di gamma”, ma in futuro sono destinate a essere diffuse su più grande scala. 

 

 

 

NUOVA CLIO incarna questa visione. È dotata, ad esempio, di una serie di dispositivi di assistenza alla guida tra i più moderni e i più avanzati del segmento, tra cui l’Highway and Traffic Jam Companion, primo passo verso la guida autonoma. Con il suo grande display da 9,3” e il lancio dell’offerta connessa Renault EASY CONNECT, offre anche straordinarie possibilità multimediali.  

 

Per la prima volta, la gamma Clio presenta una motorizzazione full hybrid denominata E-TECH. Complemento alle motorizzazioni termiche, E-TECH incarna perfettamente le sinergie che sono al centro della strategia del Gruppo Renault, pioniere e leader europeo della mobilità elettrica, e dei suoi partner dell’Alleanza. Offre un’esperienza unica, con un piacere di guida inedito sul mercato delle city car ibride, grazie a una reattività immediata all’avviamento e in fase di accelerazione. 

Su Nuova Clio E-TECH, la motorizzazione ibrida offre la massima efficacia in fase di utilizzo con una reattività dinamica tra le migliori del mercato, che si concretizza in una capacità di accelerazione da 80 a 120km/h in soli 6,9 secondi. 

La frenata rigenerativa – simile a quella dei veicoli elettrici – associata alla grande capacità di ricarica delle batterie e al rendimento del sistema E-TECH ottimizza i consumi. Quanto basta per poter circolare in ambiente urbano per l’80% del tempo in modalità full electric, con una riduzione dei consumi che può andare fino al 40% rispetto ai motori termici in ciclo urbano. Nella modalità full electric, Nuova Clio può circolare fino a 70-75 km/h. La somma dei dispositivi ibridi aggiunge al veicolo un peso di soli 10 chili circa rispetto alla motorizzazione dCi 115. In ciclo misto, Nuova Clio E-TECH emette meno di 90 grammi di CO2/km (valori NEDC BT). 

 

Best seller del suo segmento, sia in Francia che in Europa, NUOVO CAPTURè tra le punte di diamante della gamma Renault. Presente in tutti i continenti e sui mercati chiave come la Cina, dove è stato ormai industrializzato per il mercato locale, Nuovo Captur consolida il DNA che ha decretato il suo successo aggiungendo una nuova dimensione tecnologica. Soddisfa i tre requisiti della visione del Gruppo Renault della mobilità del futuro - autonoma, connessa ed elettrica - con l’inedita motorizzazione ibrida ricaricabile E-TECH Plug-in. 

 

La motorizzazione E-TECH Plug-in e la batteria di maggiore capacità (9,8 kWh e 400V) di cui è dotata offrono a Nuovo Captur un’autonomia che gli consente di circolare in modalità full electric per 50 chilometri fino a 135 km/h in ciclo misto (WLTP) e fino a 65 chilometri in ciclo urbano (WLTP City). Nuovo Captur dimostra una versatilità inedita: può funzionare senza consumare carburante nei percorsi quotidiani e portarvi in vacanza o nei weekend intraprendendo lunghi viaggi senza preoccuparsi della distanza. Offre pertanto un’ampia gamma di possibili utilizzi. Per massimizzare l’autonomia in modalità elettrica, è possibile ricaricare la batteria collegandola alla rete. In alternativa, Nuovo Captur E-TECH Plug-in funziona come un modello E-TECH full hybrid, con tutti i vantaggi che questa motorizzazione comporta. 

 

Nuovo Captur E-TECH Plug-in è dotato di una nuova modalità MULTI-SENSE: PURE. Regolabile tramite display o con l’apposito pulsante, permette di passare al full electric a condizione che vi sia una sufficiente riserva. Può contare anche su una speciale funzione di accelerazione, disponibile nella modalità SPORT di MULTI-SENSE. In condizioni molto particolari, se la batteria dispone di sufficiente energia, è possibile, premendo a fondo sul pedale dell’acceleratore, sommare le tre motorizzazioni. Questa funzionalità è resa possibile dall’architettura “serie-parallelo”.  Il veicolo può così contare su tutta la potenza del gruppo motopropulsore, ad esempio, per effettuare un sorpasso. 

Un’altra funzione E-Save presente in MULTI-SENSE limita l’utilizzo del motore elettrico e privilegia il motore termico per poter mantenere la riserva di carica (minimo il 40% della batteria) per passare alla guida elettrica quando si desidera (ad esempio, per circolare in centro città). 

 

Grazie alla riserva della batteria, alla capacità di continuo recupero dell’energia e ai due motori elettrici, Nuovo Captur può avvalersi nei lunghi viaggi di tutti i vantaggi del sistema ibrido E-TECH: l’avviamento sempre elettrico e i consumi ridotti. 

 

In ciclo misto, Nuovo Captur E-TECH Plug-In consuma 1,5 l/100 km ed emette circa 34 grammi di CO2/km (valori NEDC BT).

Categoria: Green